• Marketing internazionale

    Il supermercato del futuro sarà “click and mortar”

    Uno studio pubblicato dal Digital Transformation Institute di Capgemini nel 2017 ha rivelato che andare a fare la spesa non è un’attività piacevole dal momento che il 32% del campione ha affermato che preferirebbe lavare i piatti o i vestiti piuttosto che recarsi al supermercato (in Italia questo valore sale ...

  • Un'Italia da Export

    Realia, l’app per combattere l’Italian Sounding

    Con Marco Buoso, founder della startup di Monza, abbiamo parlato della rivoluzionaria app nata per tutelare il Made in Italy sui mercati internazionali grazie all’utilizzo innovativo della realtà aumentata. Da dove nasce l’idea di Realia? Nel Novembre 2012 durante una missione lavorativa tra Cina e Australia, vivevo in un appartamento e ...

  • Finanziamenti, Incentivi ed Assicurazioni

    PIR: finanza alternativa per supportare i processi di internazionalizzazione delle PMI

    L’attuazione di un piano di crescita internazionale richiede alle imprese ingenti investimenti che spesso non riescono ad essere completamente soddisfatti dal sistema bancario. Affidarsi a strumenti di finanza alternativa, quali i PIR, può rivelarsi una strategia vincente per le PMI italiane, ed in particolare quelle del settore retail, che desiderano ...

  • Marketing internazionale

    Capodanno Cinese: tempi duri per i grandi marchi

    La ricorrenza ripropone regolarmente la necessità di un giusto equilibrio per i brand internazionali che agiscono nel mercato cinese: fino a che punto adattare la propria immagine e la propria offerta per meglio soddisfare gusto e abitudini dei consumatori locali? Oggi martedì 5 febbraio si festeggia il Capodanno Cinese 2019, noto ...

  • Focus Paese

    Cina, l’economia rischia di fermarsi?

    I segnali provenienti da Pechino, con il Pil che nel 2018 ha fatto registrare il dato di crescita più modesto dal 1990 (+6,6%), rendono concreta l’ipotesi di un ridimensionamento delle performance di quella che si appresta a diventare, anche a livello nominale, l’economia più grande al mondo. Cielo molto nuvoloso ...

  • Marketing internazionale

    Instex, il nuovo canale commerciale tra Paesi europei ed Iran

    L’8 maggio 2018 Donald Trump ha annunciato l’uscita degli Stati Uniti dall’accordo sul programma nucleare dell’Iran, decidendo di ripristinare in tale modo tutte le sanzioni precedentemente revocate nell’ambito di quest’accordo (per maggiori dettagli sulle ultime sanzioni contro l’Iran si consiglia di consultare questo approfondimento). Sin da subito l’Unione Europea non ha ...

  • Digital Export

    Come e perché vendere online in Cina

    Il mercato cinese, a prima vista ostico ed impenetrabile, offre in realtà numerose opportunità soprattutto nell’export digitale, a condizione che se ne conoscano a fondo le caratteristiche e le logiche di funzionamento. Con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone, una crescita media del PIL che si attesta intorno al ...

  • Dogane e trasporti

    Oggi entra in vigore l’accordo Ue-Giappone

    In una fase di “rallentamento controllato” del commercio mondiale con tassi d’incremento annui, per il biennio 2019-2020, che oscilleranno fra il 4 ed il 4,5% (dati Ice Prometeia), emerge con forza l’entrata in vigore dell’Accordo di partenariato economico (APE) fra Unione Europea e Giappone, ufficialmente operativo – dopo lunghe trattative ...

  • Marketing internazionale

    TSW: l’azienda che parla alle persone (e non agli utenti)

    Con Christian Carniato, Ceo di TSW, abbiamo scoperto il progetto portato avanti dall’impresa veneta convinta che un “marketing umanistico” sia realizzabile. Come si sta evolvendo il Marketing e come TSW vorrebbe che diventasse? Il marketing dovrebbe tornare a riscoprire e valorizzare le persone al di là degli utenti, dei consumatori, degli indici ...

  • Dogane e trasporti

    Accordi di libero scambio: vantaggi daziari solo per merci “originarie”

    In questa fase storica non si può non osservare che protezionismo e liberismo si fanno da contrappunto: ormai da qualche tempo è infatti emersa una certa ribellione all’ormai consolidata apertura commerciale, così come, tuttavia, viene riconfermato il consenso per i partenariati economici. In effetti, nonostante il rigurgito nazionalistico americano e le ...