• Marketing internazionale

    Cosa esportare in Brasile?

    Nonostante le difficoltà economiche ed il caos politico il Brasile rimane un Paese attrattivo per il Made in Italy. Quali sono i settori su cui puntare? Scopriamolo insieme! La situazione economico-politica del Brasile è in piena evoluzione ed il Paese appare disorientato di fronte alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto alcuni ...

  • Marketing internazionale

    Il Congresso decreta la fine dell’idillio tra Trump e Putin?

    Uno degli argomenti caldi degli ultimi mesi per quel che concerne la politica estera è sicuramente la relazione degli Stati Uniti con la Russia: ecco gli ultimi sviluppi che continuano a tenere il mondo intero con il fiato sospeso. Solo nove mesi fa numerosi commentatori salutavano l'elezione di Trump come un ...

  • Marketing internazionale

    Export, l’importanza della pianificazione

    Inserire un’impresa in un contesto estero non è un’operazione che può essere sottovalutata o improvvisata ma al contrario tale attività deve essere pianificata scientificamente. Il percorso di internazionalizzazione può essere paragonato a quello di avvio di una attività: in primo luogo è infatti necessario reperire il maggior numero di informazioni utili ...

  • Marketing internazionale

    La dinamica del commercio mondiale dal 2012 ad oggi

    Dall'inizio della grande recessione nel 2008, il commercio mondiale sembra non essere più in grado di svolgere un ruolo di traino dell'economia internazionale. A conferma di questo fatto gli economisti segnalano come da una crescita tendenziale a prezzi costanti superiore al 5%, registrata nella prima parte del secolo, dopo il ...

  • Marketing internazionale

    Trade's agreement between US and Mexico: how will be the future?

    The recent United States presidential election left Mexico-U.S. relations a somewhat controversial topic. With NAFTA brought into question and the declaration that walls would soon be built to separate these two nations, the sour sentiment between these countries appears almost beyond help. However, with U.S. exports to Mexico totaling 229,701.7 million ...

  • Marketing internazionale

    Cosa esportare in Messico?

    Il Messico rappresenta il 26° mercato di destinazione dell’export italiano che, nel 2016, ha raggiunto quota 3,704 miliardi di euro con un aumento del 6.7% rispetto al 2015. Anche la bilancia commerciale sorride al Belpaese grazie ad un surplus positivo di 2,630 miliardi di euro fatto registrare nel 2016 a ...

  • Marketing internazionale

    Manifattura lombarda: la domanda estera tira

    Milano, 28 LUGLIO – La domanda estera spicca positivamente nell’analisi congiunturale dell’industria manifatturiera lombarda nel secondo trimestre 2017, che presenta un quadro di stazionarietà rispetto al primo trimestre dell’anno, unitamente a un fattore nuovo: un trend di ripresa degli ordinativi interni. Ad eccezione del settore tessile, che registra una contrazione. ...

  • Marketing internazionale

    Internazionalizzazione: strategie d’ingresso e motivazioni

    Attraverso l’ausilio del manuale “L’impresa nei mercati esteri”, in questo articolo, analizzeremo le motivazioni principali che spingono gli imprenditori a guardare oltre i confini nazionali ed affronteremo il tema delle strategie da utilizzare per penetrare efficacemente un mercato straniero. Tutte le imprese a prescindere dalla dimensione aziendale, hanno a disposizione un ...

  • Marketing internazionale

    L’Italia candida Milano come nuova sede dell’EMA

    Milano non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione offerta dalla Brexit e si candida ufficialmente a prendere il posto di Londra come città sede dell’EMA, l’Agenzia europea dei medicinali. Lo scorso 24 luglio, un comitato composto dal Presidente del Consiglio Gentiloni, il Presidente della Regione Lombardia Maroni ed il Sindaco di Milano Sala ...

  • Marketing internazionale

    Digital transformation: la nuova sfida per le PMI italiane

    Secondo una recente indagine del Censis intitolata “Lo sviluppo italiano ed il ruolo sociale della distribuzione moderna organizzata”, il consumatore italiano è diventato “infedele, iperinformato e, persino, scaltro”. Ben il 50% di essi sono definiti “nomadi” dal punto di vista dei consumi: effettuano i propri acquisti in negozi diversi, scegliendoli in ...