Il consorzio guidato da Salini Impregilo firma un contratto da 955 milioni di dollari in Kuwait

Il consorzio guidato da Salini Impregilo firma un contratto da 955 milioni di dollari in Kuwait
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

06 Luglio 2016
Categoria: Real Estate
Paese:  Kuwait

Il consorzio guidato dall’impresa italiana Salini Impregilo, specializzata nel design e costruzione di grandi opere come dighe, centrali idroelettriche, autostrade e ferrovie, ha firmato in questi giorni un accordo con la Public Authority for Housing Welfare (PAHV) del Kuwait per la realizzazione della più grande città del Kuwait, con circa 400mila residenti.

Il contratto, una bestia da 955 milioni di dollari, è stato siglato dal Minister of State for Housing Affairs Yasser Abel, e prevede la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria di questo nuovo insediamento residenziale a nord ovest di Kuwait City.

Nonostante sia molto grande, è previsto che lo sviluppo infrastrutturale della città sia realizzato in tempi record grazie alla forte expertise di Salini e Kolin e alla cooperazione con PAHW”, ha dichiarato il ministro.

Il progetto, prevede, inoltre, la costruzione di 150 chilometri di nuove strade con relativi svincoli e numerose altre opere d’arte, delle reti di illuminazione, distribuzione idrica, raccolta delle acque piovane e fognarie nonché di tutte le opere civili necessarie per la distribuzione in alta tensione dell’energia elettrica, l’installazione delle reti di telecomunicazione e dei sistemi di controllo del traffico veicolare.

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel