A Sigep il panettone diventa ambasciatore del Made in Italy nel mondo

A Sigep il panettone diventa ambasciatore del Made in Italy nel mondo
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

08 Dicembre 2016
Categoria: Food & Beverage

La pasta, la pizza… e il Panettone. Cresce sempre di più in Italia e nel mondo la fama del dolce più amato del Natale, tanto che sta per ricevere l’investitura ufficiale ad ambasciatore dell’alta pasticceria artigianale italiana nel mondo.

Sarà la 38° edizione di Sigep, il salone mondiale del dolce artigianale organizzato da Italian Exhibition Group (nuova società nata dall’integrazione fra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza), a consacrare il Panettone come icona della produzione pasticcera artigianale made in Italy.

L’iniziativa prende concretezza dopo la felice intuizione del Maestro Iginio Massari, che intende valorizzare e promuovere nel mondo un eccezionale prodotto, tradizionalmente legato a Milano per nascita, ma che è diventato ormai patrimonio di tutto il Belpaese.

In vista dello show alla Fiera di Rimini, l’Osservatorio Sigep sul dolce artigianale ha coinvolto i grandi Maestri per conoscere le tendenze più innovative per il Natale 2016.

Perché proprio il Panettone? “È un dolce tipico eccezionale – spiega il Maestro Iginio Massari – un prodotto tradizionale che ha un grande valore storico e straordinarie proprietà, è davvero un piccolo peccato di gola. E la sua bontà è determinata da un elevato grado di difficoltà: occorre studiarne attentamente la lievitazione, per garantire la massima fragranza nella conservazione. La produzione del panettone artigianale esercita un fascino unico per il pasticcere che vede crescere il suo prodotto ora dopo ora. Una lavorazione delicata, articolata e complessa, che richiede grande dedizione e competenze tecniche. È giusto, quindi, che si differenzi anche economicamente da altre produzioni. Poi il panettone è un prodotto curioso: nel momento stesso in cui lo rinnovi, è già vecchio, perché ci sono altri cento che lo stanno innovando. Il panettone rimane il dolce della tradizione, ma sa suscitare sempre nuove interpretazioni”.

Sigep dedicherà al panettone una mattinata (martedì 24 gennaio) ma già nella giornata di domenica 22 gennaio, il panettone troverà ulteriore spinta per il suo ruolo di elezione a dolce tipico italiano, ambasciatore della pasticceria artigianale nel mondo. A cura della Confederazione Pasticceri italiani saranno infatti proposte declinazioni innovative sul packaging, utili a proporlo tutto l’anno ai consumatori e anche versioni che sappiano trasmettere il gusto dei prodotti d’eccellenza italiani.

Il panettone italiano è già partito alla conquista del mondo ed infatti arriva dall’Inghilterra la notizia che il panettone italiano sta pian piano scalzando il pudding, l’irrinunciabile dessert delle festività inglesi. E in Germania la parola “panettone” è diventata ormai intraducibile: il cliente tedesco ormai sa bene che questo prodotto sottintende una cultura tutta italiana fatta di qualità e artigianalità.

Fonte: estratto di Nota stampa - Osservatorio Sigep 2016

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel