Il Made in Italy si veste di bianco ed incanta New York

Il Made in Italy si veste di bianco ed incanta New York
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

27 Agosto 2018
Categoria: Moda
Paese:  USA

Maison Signore, azienda di Caserta che opera nel settore della moda sposa, ha incantato New York nel Palazzo di Kleinfeld con la sua nuova collezione.

Kleinfeld è un atelier/fornitore del wedding system statunitense tra i più imponenti al mondo con il quale Maison Signore sta collaborando da diverso tempo per riuscire a creare una linea sposa tutta americana senza però trascurare la raffinatezza, l’unicità e l’artigianato sartoriale tipici del gusto Made in Italy.

Più di 120 appuntamenti al giorno con spose provenienti da tutto il mondo, più di 40 modelli di abiti diversi che hanno volato, attraversando l’Oceano, alla volta del più grande e fornito store di abiti da sposa del mondo, un 40% di incremento delle vendite rispetto all’ultimo trunk show di Maison Signore, tenutosi solo 6 mesi fa. Questi sono solo alcuni dei risultati ottenuti dall’azienda casertana oltreoceano.

La partnership non si limiterà ad essere solo commerciale ma anche strategica. Da quest’anno infatti sarà presente, all’interno del Palazzo, un corner permanente dedicato agli abiti dell’azienda campana, e partirà anche un contest dedicato a tutti i 25 consulenti di vendita, che premierà il più grintoso e capace con un viaggio in Italia, e più precisamente nella Costiera Amalfitana.

La scalata internazionale di Maison Signore ha inizio nel 2012, anno a partire dal quale ha iniziato a registrare un incremento del personale, che ha raggiunto una quota di 40 dipendenti diretti e 20 in outsourcing.

Nel 2017 l’azienda, che era partita nel 1955 con una boutique di soli 70 metri quadrati, si dota di una sede di 2.500 mq e oggi conta anche 3 flagship store.
L’affermazione oltreconfine arriva dopo più di 50 anni dalla nascita, anche grazie a una filosofia di lavoro che porta avanti artigianalità e nuove tecnologie, con macchine a controllo numerico e digitali.

Gino Signore, amministratore di Maison ha dichiarato: “Il mood di quest’anno soddisfa la richiesta della sposa di avere un abito che si presti ad ogni fase del matrimonio: essenziale durante il rito religioso, audace per i festeggiamenti, confortevole in ogni momento. Per questo, molti modelli sono modificabili, per migliorarne la vestibilità a adattarli ad ogni momento di quella memorabile giornata: il matrimonio“. Maison Signore, sottolinea, “sta guadagnando sempre più consensi nel mondo del bridal, italiano e internazionale, con il suo approccio saldamente ancorato alla tradizione ma il suo sguardo costantemente rivolto all’innovazione“.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel