Quale passaporto vola di più?

Quale passaporto vola di più?
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

14 Ottobre 2018
Categoria: Turismo & Cultura

Quando si è in partenza la prima cosa che scriviamo nella lista delle cose da mettere in valigia è il passaporto. Un documento importante per viaggiare in aereo che potrebbe essere più o meno “potente”. I passaporti più potenti sono quelli che permettono di visitare il maggior numero di Paesi senza avere il bisogno di ottenere visti particolari.

A misurare il grado di potenza dei vari passaporti c’è il Gruppo Henley & Partners, società di consulenza di cittadinanza e residenza globale, che ogni anno stila una classifica dedicata proprio alla potenza dei passaporti. Vediamo insieme, nel 2018, quali Paesi sono saliti e quali sono scesi.

The winner is… Japan

I cittadini giapponesi possiedono un passaporto che permette loro di viaggiare verso 190 diversi Paesi senza doversi procurare il visto. L’anno scorso era la Germania ad avere il passaporto più potente al mondo ma, nel 2018, Berlino è scesa di due posizioni classificandosi al terzo posto.

Il secondo Paese del ranking è Singapore, avanzato di due posizioni rispetto all’anno scorso quando si trovava al quarto posto insieme a Francia, Austria, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia e Regno Unito.

Quest’anno il terzo posto di questo speciale ranking è condiviso da Germania, Francia e Corea del Sud: con questi tre passaporti è possibile viaggiare senza particolari problemi verso ben 188 Paesi al mondo.

In quarta posizione ecco l’Italia in coabitazione con Danimarca, Finlandia, Svezia e Spagna: i cittadini di questi 5 Paesi possono viaggiare verso 187 nazioni senza doversi procurare un visto. Il Belpaese, rispetto all’anno scorso, ha perso una posizione in classifica.

Infine in quinta posizione troviamo ben 7 Paesi: Austria, Norvegia, Regno Unito, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Usa.

I peggiori

Afghanistan e Iraq sono gli ultimi Paesi del ranking poiché afgani e iracheni possono viaggiare solamente verso 30 Paesi al mondo senza chiedere il visto.
In coda si segnalano anche Somalia, Siria, Pakistan, Yemen, Palestina, Sudan ed Eritrea.

I passaporti più belli del mondo

Alcuni passaporti hanno un tocco artistico, per esempio:

Finlandia: scorrendo le pagine del passaporto velocemente è possibile creare una piccola animazione di una renna in movimento.

Norvegia: il disegno nella parte interna, molto minimalista, è un paesaggio di montagne e acqua. La cosa particolare è che sotto i raggi ultravioletti il paesaggio disegnato diventa un paesaggio notturno.

Regno Unito: il Paese cambia spesso il disegno del proprio passaporto… vedremo come cambierà dopo la Brexit!

Lo sapevate che….

La Regina Elisabetta non ha il passaporto e può viaggiare senza portare con sé il proprio passaporto, perché è proprio lei che rilascia tutti passaporti del Regno e rilasciarne uno a se stessa sarebbe inutile.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Morvarid Mahmoodabadi, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel