ReStart4Smart è la casa solare Made in Italy in gara al Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai

ReStart4Smart è la casa solare Made in Italy in gara al Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

26 Novembre 2018
Categoria: Energia & Fonti rinnovabili
Paese:  Emirati Arabi Uniti

Il Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai, organizzato da Dubai Water and Electricity Authority (DEWA) in collaborazione con il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti d’America (DOE), è stato inaugurato lo scorso 14 novembre e fino al 28 di questo mese sarà aperta la competizione tra 22 Atenei di tutto il mondo che si stanno confrontando su un prototipo di un’abitazione di circa 100mq sostenibile ed energeticamente autosufficiente realizzata in scala reale e alimentata esclusivamente dal sole.

Tra gli Atenei ammessi anche l’Università La Sapienza di Roma con il progetto di Solar House ReStart4Smart: una vera e propria abitazione del futuro progettata secondo un approccio rivoluzionario definito “Architettura 4.0” che intende rispondere alle numerose esigenze di efficienza, comfort, sicurezza ed economicità poste dall’architettura del XXI secolo. Il progetto, perfettamente integrato con le condizioni climatiche della regione mediorientale, dove alte temperature, umidità elevata e polvere condizionano la vita quotidiana durante la maggior parte dell’anno, bilancia aspetti tipologici, aspetti costruttivi e aspetti tecnologici puntando su design e materiali innovativi, fonti rinnovabili e sistemi di home automation di ultimissima generazione.

La “Smart Solar House” è infatti il prototipo dell’abitazione del futuro basata su diverse tecnologie abilitanti la trasformazione digitale, tra cui l’Internet of Things (IoT), domotica ed infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici, oltre ad essere realizzata interamente in legno e in altri materiali a basso impatto ambientale.

Attraverso interfacce web e app mobile, inoltre, sarà possibile accedere ai risultati della sperimentazione, compresi l’andamento dei consumi, e altre informazioni come la temperatura, l’umidità, la qualità dell’aria e dell’illuminazione, mentre la box station installata per la ricarica dei veicoli elettrici consentirà il monitoraggio costante dello stato di ricarica dell’auto direttamente dallo smartphone.

La sfida è iniziata…che vinca il migliore! E con una punta di orgoglio, ovviamente, speriamo che sia il Made in Italy!

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel