La moda online corre sempre più veloce

La moda online corre sempre più veloce
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

08 Dicembre 2018
Categoria: Moda

Sempre più clienti scelgono di comprare vestiti e calzature online piuttosto che in negozio. Stando ad una nuova ricerca di Forrester, questa tendenza è destinata a continuare poiché il mercato si sta adattando alle esigenze dei clienti e della tecnologia. Entro il 2022, il numero degli acquirenti è destinato a raggiungere i 911 milioni, un aumento significativo rispetto ai precedenti 700 milioni nel 2018 che ammontano al 31% della popolazione globale online.

La moda è il secondo settore di vendita al dettaglio più grande dopo quello alimentare. Un quarto della spesa per l’abbigliamento, accessori e calzature avviene già online e questa tendenza sta crescendo rapidamente,” conferma l’analista Satish Meena.

Forrester prevede che le vendite della moda online a livello globale raggiungeranno quota 765 miliardi di dollari nel 2022 ad un tasso annuale di crescita composto (CAGR) del 13%, rappresentando il 36% delle vendite totali della moda in tutto il mondo.

Ma cosa sta succedendo in Europa?

Il Regno Unito è primo in Europa per vendite effettuate online, sorpassando la media globale del 15% nel commercio al dettaglio.

La Germania è il secondo mercato più grande in Europa. Il livello delle vendite online in Germania è stato più basso della media globale nel 2017 ed è previsto che questo divario verrà colmato entro il 2022 avvicinandosi così al livello dei mercati già maturi. Si prevede che la crescita della moda online raggiungerà il 13.1% per il periodo esaminato, leggermente superiore alla crescita media globale.

La Francia segue la Germania a breve distanza, con una crescita del 18% nel 2017. Si prevede tuttavia che il mercato crescerà del 12.1% dal 2017 al 2022, registrando la crescita più bassa tra i paesi dell’EU-7.

L’Italia è ancora un mercato emergente per quanto riguarda la vendita della moda online, con il livello più basso tra i paesi dell’EU-7. Il recente aumento di fiducia dei consumatori è di buon auspicio per le vendite della moda online, la cui crescita è prevista raggiungere un incredibile 24% entro il 2022.

Il mercato della moda è all’avanguardia in termini di migrazione verso l’online con una spesa pro capite online per la moda proporzionalmente maggiore rispetto ad altre categorie di vendita al dettaglio.

La previsione mondiale di Forrester condotta su 32 Paesi ha rivelato come il settore della moda online sia molto più maturo rispetto agli altri settori, con aziende del calibro di Amazon che stanno sviluppando nuove tecnologie e lanciando nuove marche per aumentare il numero degli acquirenti online.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel