Alibaba aprirà un hub logistico nel cuore dell’Europa

Alibaba aprirà un hub logistico nel cuore dell’Europa
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

19 Dicembre 2018
Categoria: Retail

Alibaba pone le basi per lo sviluppo di una rete logistica europea attraverso un accordo siglato con il governo belga. Con un investimento da 75 milioni di euro, il colosso dell’e-commerce realizzerà presso l’aeroporto di Liegi un hub logistico intelligente da 220 mila metri quadrati che diverrà parte dell’Electronic World Trade Platform (eWtp), progetto già avviato con modalità simili in Malesia e Ruanda. Le operazioni nel Vecchio continente dovrebbero partire nel 2021 e saranno gestite da Cainiao, il braccio logistico del gruppo fondato da Jack Ma.

L’obiettivo dichiarato del piano eWtp è quello di creare una piattaforma capace di aiutare soprattutto le piccole e medie imprese a ridurre le barriere sulle transazioni con la Cina effettuate sfruttando l’e-commerce, abbattendo le tariffe per le spedizioni e accelerando i controlli doganali.

“Con oltre il 98% del mondo imprenditoriale europeo composto da piccole e medie aziende, questa collaborazione valorizza il nostro impegno iniziale e ampliato per far crescere le opportunità commerciali inclusive per queste realtà, in tutto il Belgio e in Europa. Crediamo fermamente che, con l’iniziativa eWTP, daremo vita a un enorme potenziale di riconoscimento, da parte delle aziende europee, dei vantaggi del commercio globale transfrontaliero, in particolare nel mercato cinese in cui la domanda di merci europee è elevata”, ha affermato Daniel Zhang, amministratore delegato di Alibaba Group.

La presenza di Alibaba a Liegi permetterà infatti alla classe media cinese (300 milioni di persone, una cifra dovrebbe raddoppiare entro i prossimi cinque anni) di importare i sempre più richiesti prodotti europei. Ed è proprio questo l’obiettivo di Alibaba, che punta a effettuare consegne in Cina in 72 ore.

L’espansione del gigante cinese nel Vecchio continente comunque non si fermerà a Liegi. “Stiamo riflettendo sull’opportunità di creare un secondo o un terzo centro”, ha dichiarato Terry von Bibra, responsabile di Alibaba per l’Europa. E chissà che la prossima meta non sia l’Italia.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel