La ricetta di Bertazzoni per competere con la Cina: i-tech e design italiano

La ricetta di Bertazzoni per competere con la Cina: i-tech e design italiano
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

03 Gennaio 2019
Categoria: Design
Paese:  Cina

Anche nell’industria degli elettrodomestici, la Cina è una presenza “ingombrante”: conquista sempre più importanti quote per pezzi prodotti e realizza fatturati crescenti in tempi molto brevi.

Come si può dunque competere e sopravvivere? La Bertazzoni Spa risponde alla sfida lanciando una nuova gamma di prodotti built-in presentati a Eurocucina 2018. La formula vincente consiste nel coniugare le alte competenze ingegneristiche degli elettrodomestici con la qualità estetica delle cucine, il tutto, rigorosamente Made in Italy.

L’amministratore delegato Paolo Bertazzoni ha raccontato come è stato ammodernato lo storico impianto produttivo di Guastalla, operativo dal 1882, grazie ad un investimento di 20 milioni. Oltre al rifacimento di tutte le piattaforme per una produzione di 200 mila pezzi l’anno, l’azienda ha deciso di aggiungere nuovi elettrodomestici – prodotti da fornitori terzi- da montare nelle iconiche cucine.

Questa scelta è stata frutto di un attento studio della domanda di mercato: dal momento che i compratori esteri sono sensibili non solo alla componente di prezzo ma soprattutto sono alla ricerca dell’autentico prodotto Made in Italy, conviene puntare sulla fascia premium.

Così facendo, i prodotti Bertazzoni raggiungono il segmento luxury aumentando il valore medio del prodotto in vendita.

In seconda battuta, il Ceo ha aggiunto di aver voluto seguire il modello giapponese della Toyota: prodotti diversi per ogni area geografica. La cucina, in questa nuova ottica, passa da prodotto meramente strumentale ad uno “sartoriale”, non più prodotto di serie ma personalizzabile.

Per quanto riguarda le strategie di vendita, l’azienda ha scommesso sul canale contract poiché in mercati quali Stati Uniti, Medio Oriente e Asia, le nuove abitazioni sono concepite a lotti e vengono vendute in parte già arredate e la cucina è già preinstallata.

Ad oggi la scelta di puntare sui contract è risultata lungimirante, dal momento che la Bertazzoni sta acquisendo un’importante quota di mercato su questo segmento.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel