Internazionalizzazione delle PMI toscane: aperto il bando di finanziamento per il 2018

Internazionalizzazione delle PMI toscane: aperto il bando di finanziamento per il 2018
Pubblicità
  • Sei in regola con la FDA?
  • Incoterms 2020 Download
  • Simest

19 Aprile 2018
Categoria: Finanziamenti, Incentivi ed Assicurazioni

La Regione Toscana ha aperto il bando - approvato con D.D. 5158 del 03/04/2018 – per agevolare la realizzazione dei progetti di investimento di micro, piccole e medie imprese (MPMI) che mirano all’internazionalizzazione in paesi esterni all’Unione Europea.

Attraverso il bando la Regione Toscana concede agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale, anche nella forma di voucher (limitatamente alle spese rivolte a fornitori nazionali), ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti “de minimis” (Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 352 del 24.12.2013). Questo avviso rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria complessivamente disponibile per l’apertura 2018 del bando a valere sull’Azione 3.4.2 POR FESR 2014-2020 è pari ad € 8.500.000,00 così ripartiti:

  • Per l’Azione 3.4.2. sub a) denominata “Internazionalizzazione del sistema produttivo regionale: aiuti export MPMI manifatturiero”, l’importo di € 6.195.750,04.
  • Per l’Azione 3.4.2. sub b) denominata “Internazionalizzazione e promozione sui mercati esteri del sistema dell’offerta turistica delle MPMI”, l’importo di € 2.304.249,96.

A chi si rivolge

Il bando è destinato a micro, piccole e medie imprese o a liberi professionisti – in quanto equiparati alle imprese – in forma singola o associata, a Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), a Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), a Consorzi, a Società Consortili (costituiti o costituendi), che esercitano un’attività identificata come primaria rientrante in uno dei Codici ATECO ISTAT 2007 indicati nel bando.

È fondamentale per l’ottenimento dell’agevolazione che l’impresa sia ubicata nel territorio della Regione Toscana.

Scadenza

La presentazione delle domande di aiuto a valere sul presente Bando sarà possibile a partire dalle ore 10:00 del 23.04.2018. Le domande potranno essere presentate in via continuativa fino ad esaurimento delle risorse definite nel Piano finanziario incrementate del 10%. La Regione Toscana tramite Sviluppo Toscana S.p.A. comunica tempestivamente, con avviso da pubblicare sul portale di Sviluppo Toscana, l’avvenuto esaurimento delle risorse disponibili.

Per ulteriori informazioni tecniche, relative alle modalità di presentazione della domanda, ai Codici ATECO ammessi e alle misure dell’agevolazione è possibile consultare il bando e i relativi allegati alla pagina di Sviluppo Toscana.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Bonus Pubblicità 2021
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile