5 consigli e 5 errori da evitare per migliorare il proprio social networking (online e offline)

5 consigli e 5 errori da evitare per migliorare il proprio social networking (online e offline)
Pubblicità
  • Salone Franchising Milano

27 Novembre 2018
Categoria: Marketing internazionale

Con il boom di Facebook, esploso in Italia nel 2008, il termine “social network” è diventato di uso quotidiano per oltre 30 milioni di utenti attivi nel nostro Paese ed è associato quasi esclusivamente ad un’attività online. In realtà, social networking è una definizione che identifica tutte le attività di comunicazione che mettono in relazione delle persone, e che creano una community, sia online che offline. Inoltre si ricorda che, per quanto riguarda la sfera professionale, il termine “social networking” va ad indicare il processo di espansione della propria rete di contatti al fine di far crescere la propria attività aziendale.

Perché il social networking online è utile per il tuo business?

Prima dell’avvento di piattaforme come Facebook e LinkedIn, in ambito professionale si è sempre cercato di espandere la rete di contatti attraverso eventi, conferenze, business meeting, momenti di formazione.
I social network, specialmente quelli che raggruppano aziende e professionisti, mettono oggi a disposizione potenti piattaforme per entrare in relazione con più facilità con colleghi, partner, clienti o professionisti influenti nella industry di riferimento, senza il limite fisico della presenza nello stesso luogo.

I 5 consigli per migliorare il tuo business networking, online e offline

Ecco le 5 regole da tenere bene a mente quando si cerca di migliorare la propria attività di networking:

1. Nuovi contatti, nuovi clienti, e quindi più ricavi. Il primo consiglio è di trattare ogni nuovo contatto come un nuovo potenziale cliente. Fare networking offline può facilitare l’identificazione di opportunità di partnership, joint venture o nuove aree di espansione per il tuo business;

2. Visibilità costante. Il secondo consiglio è mantenere vive le relazioni, perché questo è l’unico modo per avere una visibilità costante. Comunicare regolarmente con la propria rete di connessioni è dunque fondamentale;

3. Condivisione di conoscenza e di esperienze. Il terzo consiglio riguarda il saper raccogliere diversi punti di vista ed idee. Per esempio, si ha intenzione di aprire un’attività, è bene chiedere consiglio alla tua rete di contatti;

4. Lasciarsi influenzare dalla sicurezza altrui. Il quarto consiglio è di seguire i manager di successo, e lasciarsi influenzare dalla loro sicurezza. Se non si è una persona già di natura propensa alle relazioni, confrontarsi – anche in rete – con nuove persone, può essere un ottimo modo per accrescere la propria autostima;

5. Non insistere. Il quinto consiglio è quello di non insistere troppo, altrimenti c’è il rischio di apparire poco educati e di trasferire un’immagine di sé più negativa che positiva.

I 5 errori da evitare per sviluppare una efficace rete di business networking

Ecco cosa evitare per un business networking efficace:

1. Considerare il business networking come un’attività saltuaria da svolgere senza preparazione. Se vuoi ottenere risultati, occorre essere costanti, preparati, metodici;

2. Non essere selettivi. Il business networking è una delle attività di marketing a disposizione dell’azienda, per questo è importante avere chiara la strategia in termini di target per andare dritti all’obiettivo e non perdere tempo;

3. Non avere chiari gli obiettivi. Il tempo è una risorsa preziosa, ed è giusto avere chiari i propri obiettivi, per non perdere tempo e sfruttare al meglio le proprie risorse;

4. Non avere pazienza. Bisogna essere pazienti, e prendersi il tempo necessario per creare una buona relazione di fiducia, altrimenti ogni relazione sarà fittizia.

5. Parlare e non ascoltare. La creazione di una relazione d’affari nasce prima di tutto dal comprendere le esigenze ed i problemi altrui. Per ottenere ciò non dobbiamo solo parlare, ma soprattutto ascoltare.

Dal social network al business lunch

Se il rapporto di business si è creato online, attraverso una delle piattaforme di business networking, è possibile anche portarlo sul piano fisico.

Oltre a scambiarsi messaggi e commenti sui social network, è possibile invitare i propri contatti ad un evento che si sta organizzando per la propria azienda, oppure a business lunch tematici dove continuare la conversazione iniziata online. Fondamentale è organizzare tutti i contatti all’interno di un database per facilitare il proprio lavoro di networker! Ma questa è un’altra storia che tratteremo!

Fonte: a cura di Exportiamo, di Erika Ruffoni, Copernico, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • FDA
  • Salone d'impresa