Agenzia ICE e Amazon, insieme a sostegno dell’imprenditoria italiana

Agenzia ICE e Amazon, insieme a sostegno dell’imprenditoria italiana
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

08 Maggio 2019
Categoria: Digital Export

Ieri Agenzia ICE e Amazon hanno annunciato la sigla di un’intesa volta a sostenere le piccole e medie imprese italiane nello sviluppo delle vendite e promuovere la cultura e l’imprenditorialità italiana in Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti.

Amazon ha iniziato a diventare un motore per la crescita delle piccole e medie imprese fin dal lancio, nel 2000, dei negozi per i venditori terzi. Oltre la metà di tutti i prodotti venduti sui siti Amazon nel mondo provengono da milioni di piccole e medie imprese, incluse le oltre 12.000 PMI italiane che hanno raggiunto la cifra record di oltre €500 milioni di vendite all’estero nel 2018, con una crescita costante di più del 50% anno su anno. Più del 70% di tutte le imprese italiane presenti su Amazon vendono all’estero ed il loro successo le ha portate a generare più di 10.000 posti di lavoro in Italia.

L’accordo in questione si basa su tre aree chiave: recruiting di nuove aziende ed inserimento di nuovi prodotti nella vetrina Made in Italy di Amazon, formazione e supporto alle piccole e medie imprese italiane che hanno avuto accesso al progetto e sviluppo di attività di marketing per la promozione alle vendite online.

Si parla di almeno 600 nuove aziende, principalmente piccole e medie imprese con sede legale in Italia e marchi che rispettano i requisiti del Made in Italy, alle quali Amazon offre visibilità sui loro oltre 12.000 nuovi prodotti disponibili su diversi siti globali di Amazon, tra cui Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es e Amazon.com, all’interno di una vetrina dedicata esclusivamente al Made in Italy, mentre l’Agenzia ICE finanzierà delle campagne di advertising digitale per queste aziende.

Secondo Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it e Amazon.es.,“ l’e-commerce continua ad essere una grande opportunità per le piccole e medie imprese italiane. Attraverso questa intesa con l’Agenzia ICE ed i continui investimenti in strumenti ed infrastrutture per le PMI, queste aziende saranno in grado di vendere a milioni di clienti nel mondo tanto facilmente quanto vendere nel proprio Paese.”

D’altra parte anche Carlo Ferro, Presidente dell’Agenzia ICE, ha sottolineato come “le nuove linee di indirizzo di ICE Agenzia pongono fra le priorità sia le PMI sia i servizi per accelerare l’adozione dei processi digitali a supporto dell’export” ed ha dichiarato che “questo accordo è un primo step nella direzione di ridurre il gap di accesso all’export on-line per le PMI italiane.”

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile