Bando Internazionalizzazione Regione Veneto

Bando Internazionalizzazione Regione Veneto
Pubblicità
  • Sei in regola con la FDA?
  • Incoterms 2020 Download

17 Dicembre 2020
Categoria: Finanziamenti, Incentivi ed Assicurazioni

La Regione Veneto ha pubblicato un bando con il quale intende sostenere il tessuto imprenditoriale delle PMI regionali nello sviluppo di processi e di percorsi di internazionalizzazione che prevedono l’accesso o il consolidamento nei mercati esteri.

Con tale iniziativa, il risultato atteso è l’incremento sia della vocazione all’esportazione che del livello di internazionalizzazione delle PMI e, più in generale, un incremento del grado di apertura commerciale del comparto manifatturiero operante sul territorio regionale.

Soggetti ammissibili

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese, compresi i consorzi, le società consortili e le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica con sede in Veneto. 

Interventi ammissibili

Il bando finanzia il ricorso a servizi di supporto, di consulenza e assistenza relativi alle seguenti tipologie:

Per la realizzazione del progetto è possibile selezionare fino ad un massimo di 4 diversi servizi specialistici (A.1; B.1; B.2; C.1), con importi cumulabili tra loro.

Per ciascuna tipologia di servizio specialistico selezionato dovrà essere preventivato ed effettivamente sostenuto un ammontare di spesa ammissibile compreso tra gli importi di spesa minima e di spesa massima previsti. L’ammontare di spesa massima ammissibile al sostegno, derivante dalla somma delle spese preventivate su ciascun servizio specialistico selezionato, non potrà essere superiore ad euro 50.000,00. Per le domande di sostegno presentate dai consorzi, società consortili o cooperative, da contratti di “rete soggetto”, tutti gli ammontare di spesa massima si intendono aumentati di euro 10.000,00 e l’ammontare di spesa massima ammissibile al sostegno, derivante dalla somma delle spese preventivate su ciascun servizio specialistico selezionato, viene elevato fino all’ammontare massimo di euro 80.000,00.

Tali servizi specialistici dovranno essere erogati da fornitori registrati sul “Catalogo dei fornitori” pubblicato sul portale regionale Innoveneto. 

I progetti dovranno essere conclusi entro 12 mesi dalla data di pubblicazione del decreto di concessione del sostegno.

Entità dell’agevolazione

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto di importo calcolato sull’ammontare della spesa ammessa. L’intensità, espressa in termini percentuali, è differenziata in relazione alle diverse tipologie di servizi specialistici e alla natura del soggetto richiedente:

Modalità e tempi di presentazione della domanda

La domanda di sostegno, corredata di tutta la documentazione obbligatoria, deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione, nelle tempistiche riportate nella seguente tabella:

IBS Italia è una società di TEM per la fornitura di servizi di consulenza all’internazionalizzazione accreditata presso il MISE e registrata sul “Catalogo dei fornitori” pubblicato sul portale Innoveneto.

Per maggiori informazioni compila questo form o chiama al numero 06 5919749.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Master Digital Export Manager
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile