Social Media Cinesi: Strategie di Marketing a Confronto

Social Media Cinesi: Strategie di Marketing a Confronto
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download
  • Germania

06 Dicembre 2021
Categoria: Digital Export
Paese:  Cina

I Social Media, gli E-commerce ed i Marketplace cinesi sono diversi da quelli che siamo abituati ad utilizzare in Occidente e richiedono strategie di marketing su misura differenti a seconda del tipo di piattaforma. Scopriamo insieme quali sono e cosa fare per incrementare le vendite su ognuno di essi.

I social cinesi e gli e-commerce, come ben risaputo, non sono gli stessi utilizzati nel resto del mondo, ad esempio Facebook, Instagram, Amazon, ecc.. Questo implica che le funzionalità siano altrettanto differenti e prevedano delle differenti strategie di marketing a seconda del prodotto e della piattaforma utilizzata.

La strategia comune a tutte le piattaforme rimane l’assunzione di KOL, ovvero Key Opinion Leader, molto simili ai nostri influencer. Ogni KOL lavora solo con un certo tipo di settore, brand o categoria, ha un seguito di fan ben definito e di numero elevato, pertanto fare campagne di marketing con un KOL adatto permette di mirare al segmento di pubblico più adatto al proprio brand. Infatti, i cinesi amano guardare recensioni di altri utenti o meglio ancora di KOL, verso i quali nutrono un’elevata fiducia, prima di acquistare un prodotto online o offline.

Weibo

Weibo è una piattaforma social di microblogging che riproduce un mix tra Twitter e Facebook. È una piattaforma adatta alla massa, per questo motivo i brand lo utilizzano per tenere sotto controllo la brand awareness ma soprattutto il brand sentiment. Infatti, tramite questo strumento si riesce a raggiungere un target di clienti adatto al singolo brand, grazie alla segmentazione tramite interessi per hashtag, che a differenza delle piattaforme occidentali è indicato con ##. Il post pubblicato potrà avere una lunghezza massima di 2000 caratteri cinesi. Weibo è pertanto indicato per tutti i settori, in particolare per aziende già iscritte su Tmall, in quanto essendo piattaforme collegate, permette un efficace retargeting dei clienti transitati su Tmall.

Le pubblicità suggerita per questa applicazione sono:

  • Display Advertising: viene visualizzata nel momento in cui si entra in Weibo, quindi l’annuncio verrà visualizzato in base ai settori di interesse, alla geolocalizzazione e ciò che l’utente ha condiviso nella sua Dashboard;
  • Fan Tunnel: una campagna volta all’acquisizione di nuovi follower che verrà visualizzata nella sezione “raccomandazioni” della piattaforma;
  • Fan Headline: è una sponsorizzazione di contenuto che verrà visualizzata da chi è già follower del nostro brand.

Wechat

Wechat è la piattaforma sviluppata da Tencent più famosa ed utilizzata di tutte, ideale per la promozione di prodotti di fascia alta. Rappresenta un mix tra Whatsapp, Amazon, Paypal e Instagram. Infatti, su Wechat è possibile mandare messaggi istantanei ovunque nel mondo, condividere dei post nella pagina “Momenti”, acquistare e scambiare denaro tramite Wechat Pay, con un solo limite: tutte queste attività possono essere condivise solo con i propri contatti. A livello aziendale, non si può inviare pubblicità a chi non ci segue o non ha sottoscritto nulla nella nostra pagina. Per questo motivo può essere utile integrare l’uso di Wechat con Weibo per acquisire prima un certo numero di follower.
Con questa piattaforma è possibile scrivere degli articoli molto lunghi simili ad una newsletter ma sempre responsive che arriveranno all’utente nostro contatto sotto forma di messaggio.

Gli account ufficiali Wechat sono di 3 tipi:

  • Enterprise: usato solitamente all’interno dello staff aziendale (infatti grazie a questo strumento si può anche timbrare il cartellino e fare dei meeting). Non può essere condiviso e richiede l’approvazione sia dall’utente che dall’account ufficiale;
  • Service: le comunicazioni agli utenti cinesi appariranno direttamente nelle chat dell’utente garantendone un’ottima visibilità. Si può integrare con il minisito o con il sito e-commerce, creare QR code, abilitare i pagamenti tramite Wechat Pay, pubblicare articoli e foto e inviare notifiche push fino a 4 volte al mese;
  • Subscription: le comunicazioni all’utente appariranno raggruppate in una cartella in chat chiamata “Subscription” dove saranno presenti tutte le notifiche push inviate dalle sottoscrizioni dell’utente. Rispetto al Service permette di mandare una notifica push al giorno.

Le attività di marketing suggerite su Wechat sono:

  • QR code, realtà aumentata, task, sondaggi, video interattivi, GIF e molto altro soprattutto in occasioni delle festività o delle ricorrenze nazionali grazie alla funzione “mini-program”
  • Banner all’interno della newsletter, meglio se correlati ad una call to action con QR code o coupon.

Xiaohongshu/Little Red Book

Little Red Book è una piattaforma di E-commerce social, ovvero un mix tra Amazon, Instagram e Pinterest, particolarmente indicato per i brand dei settori Beauty, Fashion, Lusso, Travel e Food. Questa è l’app più utilizzata dai cinesi per ricercare recensioni su un determinato prodotto prima di acquistarlo. Spesso viene utilizzata alla pari di Pinterest per trovare l’ispirazione per un acquisto, ad esempio per regali, per un outfit particolare, ecc.. Una volta trovato il prodotto desiderato, si può spesso trovare nella descrizione un link diretto all’e-commerce, sul quale sono accettati pagamenti con Wechat Pay ed Alipay.
I brand possono aprire un account ufficiale, come di recente ha fatto Gucci, per promuovere ufficialmente i propri prodotti grazie alle collaborazioni con famosi KOL.

Le strategie di marketing consigliate sono:

  • Livestreaming in collaborazione con i KOL;
  • Coupon e sconti da utilizzare sulla piattaforma E-commerce del brand.

Douyin

Douyin corrisponde al rinomato TikTok, dove possono essere pubblicati da chiunque video brevi, della durata massima di 1 minuto, divertenti, promozionali e per aumentare la brand awareness. In Cina viene utilizzato anche per vedere le news, gli storytelling, pubblicità di serie tv ecc.. Facendo un video pubblicitario di prodotto, si può linkare ai nomi dei prodotti il minisite Douyin per l’acquisto immediato dello stesso. Per queste motivazioni Douyin risulta essere molto più adatto a prodotti di fascia bassa, ma è comunque ottimo per l’acquisizione di nuovi follower per brand di fascia alta.

Le pubblicità raccomandate su Douyin sono:

  • KOL;
  • Splash Screen Advertising: la pubblicità verrà visualizzata ogni volta all’apertura dell’applicazione da parte dell’utente. Sono dei video che possono essere saltati premendo su “Skip” ma sono molto utili perché si può linkare direttamente al sito e-commerce;
  • Feed Advertising: è un banner che compare a un determinato segmento di utenti in base agli interessi dello stesso; anch’esso può riportare un link diretto all’e-commerce.

I KOL, sebbene rimangano un punto saldo in tutte le strategie di marketing social, sono più indispensabili per pubblicità su Douyin e Weibo e successivamente per Xiaohongshu e Wechat.

La reputazione di un brand e la notorietà dello stesso in Cina sono fondamentali per concludere delle vendite e per costruire questa brand awareness un canale fondamentale è quello dei social media. Le giuste strategie di marketing applicate alle diverse piattaforme, alla differente segmentazione di clientela oltre che applicate alla cultura locale, possono determinare il successo di un’azienda straniera.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Ambra Quadri, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Ecwid
  • Germania
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile