"PRIDE AND PREJUDICE": PER IL MISE LA FORZA STA NELL'EXPORT - QUELLO CHE NON SI DICE DEL MADE IN ITALY

31 Dicembre 2014
Paese:  Bolivia Fonte: 

notiziarioflash

 

ROMA\ nflash\ - Un’economia sempre più internazionalizzata: l’export è il principale volano per la crescita dell’economia italiana, e nel 2013 ha pesato sul PIL per il 30%. Non solo gusto e bellezza: i nostri marchi e prodotti sono alla base del successo del “Made in Italy” nel mondo. Fattori di eccellenza che non si limitano ai tradizionali settori merceologici di punta (alimentazione, abbigliamento, arredo). La meccanica rappresenta infatti il settore più importante per surplus commerciale con l’estero. C’è fame di Italia nel mondo: nei prossimi anni, 800 milioni di nuovi consumatori si affacceranno sul mercato, attirati dai beni e dallo stile di vita italiano. Per queste ragioni il Ministero dello Sviluppo Economico presenta “una serie di leve competitive forse ancora poco note dell’economia italiana, per una più fedele rappresentazione di un Paese caratterizzato da un solido ecosistema manifatturiero, un’economia diversificata e una radicata cultura all’export”. (nflash)

Leggi articolo originale »

Pubblicità
  • FDA