Heroes: innovare ha in sé qualcosa di eroico

Heroes: innovare ha in sé qualcosa di eroico
Pubblicità
  • Sei in regola con la FDA?
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?

18 Settembre 2019
Categoria: Exportiamo Incontra

Con Andreina Serena Romano, Founder & CEO di Heroes - Meet in Maratea abbiamo parlato del più grande festival euro mediterraneo dell’innovazione che si svolgerà a Maratea dal 19 al 21 settembre, coinvolgendo i più ispirati eroi del nostro tempo: leader d’impresa, business angels e investitori, creativi, policy makers e le startup più interessanti. Un evento imperdibile sull’innovazione, sull’impresa e sul futuro che nella passate edizioni ha visto ospiti incredibili avvicendarsi sui palchi vista mare.

Che cos’è Heroes e qual è la sua mission?

Heroes è il più grande festival dell’innovazione e dell’impresa di tutto il Mezzogiorno, è il punto d’incontro di innovatori, economisti e startupper a livello internazionale, il posto giusto dove imparare e coltivare relazioni. Il nostro obiettivo era quello di portare il mondo dell’innovazione nella nostra Basilicata e soprattutto far sì che tutti ne conoscessero la bellezza e le potenzialità. Oggi, dopo quattro edizioni, posso dire che il nostro obiettivo è rimasto invariato ma con una differenza: tutti ormai sanno che gli eroi, a settembre, si incontrano a Maratea.

Qual è, secondo voi, il nesso tra Innovazione, Futuro ed Impresa?

Quando parliamo di futuro non possiamo non parlare di innovazione e un’impresa che vuole guardare al futuro non può non innovare. Il rapporto tra innovazione, futuro ed impresa è simbiotico e con il passare degli anni lo diventa sempre più. Innovare, ormai, è necessario per un’impresa che vuole essere al passo con i tempi e l’innovazione, ora più che mai, rappresenta il motore del futuro.

Per apprendere i segreti della rivoluzione digitale e cavalcare l’onda del cambiamento, senza farsi travolgere, le imprese hanno bisogno di stringere nuove alleanze e partnership strategiche. In che modo Heroes può aiutarle in questo?

Heroes può aiutare le imprese a stringere nuove alleanze e partnership strategiche perché rappresenta il luogo di incontro tra gli imprenditori di oggi e di domani, un’occasione per entrare in contatto con realtà differenti, per ampliare i propri orizzonti, per scoprire come essere al passo con i tempi e per comprendere, al tempo stesso, quanto sia importante restare ancorati alle proprie radici. Ma a Heroes si può, soprattutto, entrare in contatto con il lato umano degli imprenditori grazie all’alternanza tra momenti di lavoro e momenti di relax. E si sa, davanti ad un caffè nascono le migliori sinergie, a maggior ragione se il caffè è vista mare!

Heroes dedica la sua riflessione quest’anno al frenetico rapporto tra spazio e tempo, tra medicina e chirurgia, robotica e automazione, trasporti e costruzioni, tecnologia e futuro. Perché avete ritenuto importante focalizzare l’attenzione su questi aspetti?

La tecnologia fa sempre più passi da gigante, ha cambiato e continua a cambiare tutti i settori della nostra vita. Si accorciano sempre più le distanze, si riducono i tempi, nuove scoperte trasformano il mondo della medicina e il mondo del business. Era quasi un dovere affrontare questa tematica, possiamo dire che non è stata una nostra scelta, è il mondo ad averlo imposto.

L’innovazione è una leva per competere nel mondo ma anche una valida strategia di internazionalizzazione che permette alle start up di scalare. Quanto sono internazionali le nostre imprese e che chance di successo hanno nei mercati esteri?

Sono poche, seppur in crescita rispetto al passato, le imprese che che decidono di internazionalizzare il proprio business. Si tratta di un processo complesso che richiede una crescita organizzativa, una conoscenza approfondita del mercato ma, a mio parere, le possibilità di successo sono concrete vista la copiosa richiesta di prodotti Made in Italy da sempre garanzia di qualità, di stile e creatività.

Perché Maratea come location? Quanto è difficile innovare per le imprese del Sud Italia?

Abbiamo scelto Maratea perché è un posto inusuale per parlare di innovazione, è stata una sfida anche quella, dimostrare che, non solo innovare al Sud è possibile, ma addirittura si può farlo guardando il mare. Maratea era la location perfetta per farlo, una location rara per un evento raro nella nostra terra. Innovare al Sud Italia è difficile sì, ma non impossibile. La partecipazione e l’affetto enorme che ci hanno riservato in questi anni ne è la dimostrazione. Le persone hanno voglia di mettersi in gioco, hanno idee ma spesso manca il coraggio. Heroes è stato un atto di coraggio che la gente ha premiato perché gli ha permesso di iniziare a credere che tutto è possibile ed i sogni, a volte, possono diventare realtà.

A chi si rivolge la Heroes Prize Competition e quali sono i vantaggi per i partecipanti?

Heroes Prize Competition è il contest dedicato a startup ed idee d’impresa innovative che mette in palio un montepremi pari a 50.000€ in denaro e servizi. Le 5 finaliste, nella giornata di sabato, saranno invitate a pranzo dagli abitanti di Maratea per convincerli della bontà della loro idea di business. I vantaggi per i partecipanti sono notevoli: oltre alla possibilità di aggiudicarsi il montepremi finale si ha l’opportunità unica di presentare il proprio progetto davanti agli imprenditori più importanti del momento e magari, chissà, dar vita a sodalizi futuri.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Simest - Ibs italia
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Digital Transformation
  • Esportare in Brasile