Costa Rica: “Pura Vida”

Costa Rica: “Pura Vida”
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download

04 Marzo 2020
Categoria: Focus Paese
Paese:  Costa Rica

“Pura Vida” accompagnata da un largo sorriso, è un’espressione tipica in Costa Rica. Letteralmente si traduce in Pura Vita ma ha un significato più profondo, descrive la filosofia di vita di un popolo, che fa della felicità, semplicità e tutela dell’ambiente il suo mantra. Scopriamo un pò di più su questo Paese caratterizzato da spiagge, vulcani, natura incontaminata e surf, ma anche da un’economia vibrante e ricca di opportunità.

La Repubblica di Costa Rica è un piccolo Stato dell’America Centrale, con una popolazione di circa cinque milioni di abitanti. Cristoforo Colombo vi approdò nel 1502, durante il suo quarto viaggio alla volta delle Indie Occidentali, ma l’area divenne ufficialmente una colonia spagnola nel 1540 e ottenne infine la tanto agognata indipendenza a metà del diciannovesimo secolo. La Costa Rica confina a nord con lo Stato del Nicaragua, ad est con il Mar dei Caraibi e Panama e a sud-ovest con l’Oceano Pacifico.

La capitale San Josè conta circa un milione e quattrocentomila abitanti.
San José è famosa tra le città dell’America Latina per la sua alta qualità di vita, nonché per l’alto livello di sicurezza, globalizzazione, servizi pubblici e istituzioni riconosciute. Secondo il quality of living ranking , San José è una delle città più sicure e meno violente della regione.

Le coste del Paese si estendono per 1.228 km, dei quali 1.016 si affacciano sul versante del Pacifico e 212 km sul Mar dei Caraibi. Il Costa Rica ha quindi due coste e con ciò due culture; sull’Oceano Pacifico si trovano i Ticos (costaricani) e sull’Oceano Atlantico, specialmente all’interno e intorno a Limon, si trova una cultura di lingua inglese ma a carattere giamaicano, influenzata dalla vicinanza con i Caraibi.

Il Paese è celebre in tutto il mondo per la sua incredibile biodiversità e prevede di raggiungere emissioni zero prima del 2021.
Nel 2019, la maggior parte della sua elettricità è stata generata da fonti verdi in particolare idroelettriche, eoliche, geotermiche e solari.

Il Costa Rica, che significa “Costa ricca”, è stato il primo Paese al mondo ad abolire costituzionalmente l’uso di un esercito nazionale.

Economia e Investimenti

L’economia della Costa Rica ha subito una grande trasformazione alla fine degli anni ‘80, infatti da un’economia dominata dalla produzione ed esportazione di caffè e banane, si è passati ad un’economia notevolmente diversificata che oggi vanta importanti attività industriali (nel settore elettronico, medico ed il farmaceutico), agricole (ananas, piante ornamentali, olio di palma ecc.) e di servizi (in misura sempre maggiore viene scelto il Costa Rica quale base per le attività di call center).

Sotto molti aspetti, il Costa Rica è una storia di successo in termini di sviluppo. È considerato un Paese a reddito medio-alto, che ha mostrato una crescita economica costante negli ultimi 25 anni.

Il successo del Paese negli ultimi decenni si riflette anche nei suoi forti indicatori dello sviluppo umano, che hanno contribuito a far salire il suo livello globale rispetto alle altre nazioni della regione.

L’economia del Costa Rica è progredita del 3,2% su base annua a dicembre 2019 (nel mese precedente era a 2,6%). A gennaio 2020, il tasso di inflazione annuale è salito dall’1,52% (dicembre 2019) all’1,58%.

Un altro indicatore che ha denotato miglioramenti durante l’anno è stato il Monthly Index of Economic Activity (IMAE), che per cinque mesi consecutivi ha mostrato una ripresa della produzione nazionale. Il miglioramento di questo indicatore è il principale fattore scatenante, secondo gli esperti, dei miglioramenti del panorama finanziario del Paese.

La forza lavoro costaricana attira grandi aziende. Carlos Alvarado Quesada, l’attuale Presidente, mira a incrementare gli investimenti da parte dei giganti della tecnologia come Google, Amazon e Microsoft, che attualmente hanno circa 9.000 dipendenti in Costa Rica. Amazon ha annunciato 2.000 nuove posizioni per quest’anno, e non è l’unico colosso tecnologico che ha intenzione di continuare la sua crescita nel Paese. Altre multinazionali dagli Stati Uniti stanno organizzando tour di lavoro in Costa Rica, come Starbucks, POP Inc., MicaSense, Intel, Cloudera e Cisco.

Le aziende già stabilite nel territorio nazionale, hanno deciso di espandere le operazioni, ed è un buon indicatore delle prospettive di mercato per il 2020 e per il futuro. La fiducia delle imprese è alta e l’agenda di sviluppo del governo offre aiuti alle imprese che cercano opportunità nel paese.

Nel rapporto 2020 del business global ranking si è registrato un leggero peggioramento del Costa Rica che è passato dalla posizione 67 alla 74. Tuttavia, il Paese continua ad avere la migliore posizione dell’America Centrale.

Rapporti con l’Italia

L‘Italia è il terzo Paese di origine europea per investimenti in Costa Rica (dopo Spagna e Olanda). La presenza economica tricolore consta di un elevato numero di aziende origine italiana e con una considerevole diffusione di prodotti e beni nostrani nei settori dell’alimentare, della moda, dell’automotive, degli arredi, delle macchine movimento terra e dei macchinari in generale.

Nel Paese sono presenti grandi gruppi italiani, quali, ad esempio, Enel Green Power (energie rinnovabili), Astaldi e Ghella (costruzioni civili), Telespazio del Gruppo Leonardo (servizi satellitari), Gualapack (imballaggi flessibili).

Le relazioni bilaterali tra l’Italia e il Costa Rica sono tradizionalmente caratterizzate da una grande collaborazione nei settori economico-commerciali, politico e culturale.

Dove investire

La Costa Rica è pioniere nello sviluppo di energie pulite.

Nel 2020, ospiterà l’incontro della Pan American Marine Energy Conference (PAMEC) che promuoverà iniziative di ricerca su nuove fonti di energia pulita: dall’energia marittima all’eolica, dall’energia delle maree ai gradienti termici. Le aziende che cercano opportunità nel settore delle energie rinnovabili o pulite in America Latina, non troveranno opzioni migliori della Costa Rica. Con esperienza diretta per l’utilizzo di energia pulita per alimentare quasi tutte le attività del Paese, il marchio costaricano è diventato forte e famoso in tutto il mondo.

Il Paese ha inoltre un ottimo potenziale turistico, grazie al privilegio di possedere il 5% della biodiversità mondiale e migliaia di chilometri di costa balneabile. L’Istituto Costaricense per il Turismo (ICT) promuove lo sviluppo del settore, attraverso la realizzazione di nuove infrastrutture ma anche con massicce politiche di tutela ambientale. In continua crescita anche il numero di turisti che ogni anno scelgono il Costa Rica come meta per le proprie vacanze: nel 2018 si è registrato il record con un numero di poco superiore ai 3 milioni di visitatori e la prestigiosa guida di viaggi Lonely Planet ha nominato la Costa Rica tra le dieci “top country” dove viaggiare nel 2020.

Nel periodo 2007-2019 il flusso turistico in Costa Rica è cresciuto del 44,4% a conferma dell’enorme potenziale turistico del Paese, che si fonda, oltre che sui centri balneari, su circa sessanta parchi nazionali e riserve naturali, certamente un numero considerevole per un territorio di così piccole dimensioni.

Grandi potenzialità sono presenti, sempre grazie al turismo, nel settore della ristorazione visto anche il sempre maggior interesse che le persone dimostrano per i prodotti Made in Italy. Interesse che coinvolge soprattutto prodotti quali olio, vino e formaggi in particolare nell’area della capitale San Josè.

La Repubblica di Costa Rica è un Paese da tenere in considerazione grazie anche ai programmi di sviluppo del governo, che offre agevolazioni alle imprese che cercano di entrare nel Paese oltre all’alta qualità di vita e dei sevizi che si incontrano.

Per ulteriori informazioni sul mercato costaricano e su come espandere il proprio business in America Latina è possibile contattare IBS America Latina scrivendo a.lopane@ibsal.com.br oppure chiamando la nostra sede italiana al numero 06-5919749.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Anna Lopane, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile