Cereali: Nei Primi 4 Mesi del 2022 Accelerano sia l’Import che l’Export

Cereali: Nei Primi 4 Mesi del 2022 Accelerano sia l’Import che l’Export
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

20 Luglio 2022
Categoria: Food & Beverage

Sulla base dei dati provvisori Istat analizzati da Anacer, le esportazioni dall’Italia nel settore dei cereali, semi oleosi e farine proteiche nei primi quattro mesi del 2022 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente aumentano nelle quantità di 280.000 tonnellate (+18,6%) e nei valori di 543,5 milioni di Euro (+40,6%).

Risultano aumentare le quantità esportate per tutti i prodotti presi in esame, in particolar modo per cereali in granella (+176.000 tonnellate, di cui 171.800 di grano duro), pasta alimentare (+31.400 tonnellate), farina di grano tenero (+27.500 tonnellate), prodotti trasformati (+23.000 tonnellate). Le vendite all’estero di riso, considerato nel suo complesso, aumentano del +6,2% (+15.700 t).

Le importazioni in Italia nel settore dei cereali, semi oleosi e farine proteiche nel primo quadrimestre 2022 sono aumentate nelle quantità di 431.000 tonnellate (+6,4%) e nei valori di 789,6 milioni di Euro (+37%), rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Risulta in aumento l’import complessivo dei cereali in granella di 317.700 tonnellate (+7,5%), dovuto soprattutto all’incremento del grano tenero (+274.000 tonnellate), mais (+260.000 tonnellate) ed orzo (+91.000 tonnellate). Si riducono invece di 318.400 tonnellate gli arrivi dall’estero di grano duro (–43%).

Riguardo al riso, considerando risone, riso semigreggio e lavorato, si registra un incremento di 46.000 tonnellate (+58%). Tra gli altri prodotti in esame risulta aumentare l’import dei mangimi a base cereali (+11.000 tonnellate), dei prodotti trasformati (+79.000 tonnellate) e delle farine proteiche vegetali (+14.000 tonnellate). In calo le quantità importate dei semi oleosi (–39.000 tonnellate).

I movimenti valutari relativi all’import/export del settore cerealicolo hanno comportato nei primi quattro mesi del 2022 un esborso di valuta pari a 2.925,4 milioni di Euro (2.135,8 nel 2021) ed introiti per 1.880,7 milioni di Euro (1.337,2 nel 2021).

Pertanto il saldo valutario netto è pari a –1.044,7 milioni di Euro, contro –798,6 milioni di Euro nel 2021.

Fonte: a cura di Marianna Niero, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile