Depop, l'app per acquistare abiti usati punta gli USA

Depop, l'app per acquistare abiti usati punta gli USA
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Incoterms 2020 Download

22 Settembre 2016
Categoria: Startup & Innovazione

Nasce nel 2011 e sta crescendo in fretta la startup fondata dall’italiano Simon Beckerman dove si vendono e comprano vestiti usati e che conta già 4,7 milioni di utenti di cui ben 400mila attivi quotidianamente. Depop può essere considerato un vero e proprio negozio digitale in cui è sufficiente scattare la foto di un nostro abito e postarla online per metterla in vendita.

L’azienda, che conta già 70 dipendenti, è nata all’interno dell’incubatore H-Farm e successivamente si è trasferita a Londra. Il percorso di crescita intrapreso sembra ottimo tanto che fra il 2014 ed il 2016 l’azienda ha raccolto finanziamenti per oltre 15 milioni di euro ed oggi ha una valutazione di mercato che si aggira intorno ai 36 milioni di euro.

Il fondatore, intervistato da “La Repubblica” ha parlato dei progetti futuri: “Puntiamo tutto sull’espansione negli Stati Uniti” dove molte energie saranno spese per far diventare Depop “cool” magari ingaggiando importanti influencer nel campo della moda. Inoltre l’idea è quella di rendere la piattaforma sempre più efficiente: “Ora vogliamo un’intelligenza artificiale che permetta agli utenti di trovare in pochissimo tempo l’oggetto che stanno cercando, o che suggerisca loro le migliori persone da seguire”.

L’intuizione di “mettere in comunicazione i guardaroba delle persone” appare geniale anche se bisognerà trovare una soluzione logistica ideale che renda ottimali anche tempi e modalità di consegna.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile