Il mondo beve italiano

Il mondo beve italiano
Pubblicità
  • Voucher Internazionalizzazione-Invitalia
  • Incoterms 2020 Download

28 Settembre 2016
Categoria: Food & Beverage

L’importanza di bere una adeguata quantità d’acqua per supportare un’alimentazione sana e corretta è ormai universalmente riconosciuta. Ma oltre alla quantità, anche la qualità è importante e, alle acque italiane, sembra esser riconosciuto un particolare apprezzamento in giro per il mondo. Il settore infatti - secondo i dati diffusi da Bevitalia - ha generato lo scorso anno un turn over di 2,4 miliardi di euro dando lavoro a 36mila persone.

Il buon andamento delle acque italiane è tutto nei numeri trainati non solo dal mercato interno ma anche dalle esportazioni grazie alle quali si è registrato un saldo commerciale ampiamente positivo: +470 milioni di euro nel 2015.

L’Italia inoltre detiene il primato mondiale quanto a consumo di acque minerali anche se, guardando al dato sul consumo pro capite (203 litri), veniamo superati da Emirati Arabi e Arabia Saudita. Nel vecchio continente invece l’Italia resta in vetta seguita a distanza dalla Germania (144 litri).

Oggi comunque mentre i grandi gruppi aumentano le loro quote di mercato, i piccoli produttori appaiono in difficoltà perché non dispongono delle risorse necessarie a realizzare investimenti in marketing e comunicazione necessari a sostenere la nascita e l’espansione del proprio brand. Per molti piccoli marchi, in questo contesto, una strategia percorribile (anche se non semplice) potrebbe essere quella di tentare di stringere accordi di collaborazione con i colossi del settore.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Voucher Internazionalizzazione-Invitalia
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile