Nautica, a Napoli si rafforza la partnership italo-brasiliana

Nautica, a Napoli si rafforza la partnership italo-brasiliana
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download
  • 24ore business school

22 Febbraio 2017
Categoria: Meccatronica & Automotive

A seguito della partecipazione di ANRC come primario partner alla FIMAR – la prima Fiera Italiana in Brasile dedicata alla componentistica e subfornitura per la nautica – che si è svolta per il secondo anno nello Stato brasiliano di Santa Catarina e la partecipazione della Campania come “Regione ospite d‘Onore”, lunedi 20 Febbraio alle ore 15.00 presso la Mostra d’Oltremare (Napoli), si è svolto il Seminario organizzato da Brazil Planet per conto del Governo di Santa Catarina (Brasile), in collaborazione con Assonautica Italiana e ANRC.

Il seminario ha fatto il punto sulle opportunità offerte dalla risorsa mare, focalizzando l’attenzione sugli accordi intercorsi tra il Governo Italiano ed il Governo brasiliano di Santa Catarina, al fine di facilitare e promuovere l’interscambio e gli investimenti del settore nautico.

L’importanza ed il ruolo strategico dell’economia del mare sono in effetti ben chiari alle istituzioni di entrambi i Paesi.

Fra i relatori dell’iniziativa segnaliamo:

  • Il Deputato Fabio Porta, Presidente del Comitato italiani nel mondo e promozione del Sistema Paese della Camera dei Deputati e Carlo Capria, della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica, che hanno relazionato sui grandi temi per favorire la spinta all’internazionalizzazione della nautica italiana;
  • Alessio Gambino, di IBS Italia esperto di Internazionalizzazione, che ha illustrato le strumenti e le strategie per affrontare i mercati esteri, con particolare attenzione al mercato brasiliano;
  • Domenico Calabria, rappresentante del Governo di SC per la nautica con l’Italia, nel portare i saluti del Segretario dello Sviluppo Economico e Sostenibile dello Stato di Santa Catarina Carlos Chiodini per il quale “l’Economia del Mare rappresenta oggi il 6% del PIL di Santa Catarina, ma questo settore può aumentare ulteriormente le entrate, il margine di valore aggiunto dei suoi prodotti e le aree possono essere ampliate, considerando la tutela dell’ambiente e delle risorse naturali”, ha parlato delle opportunità per le imprese italiane in Brasile, ed in particolare nello Stato di Santa Catarina.

Particolare interesse mostrato dai partecipanti. Tra questi, oltre ad alcune aziende partner di ANRC che si sono candidate a partecipare alla prossima edizione della FIMAR (la Fiera della nautica italiana in Santa Catarina), l’Ing. Luigi Vitiello del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università Federico II di Napoli, ha confermato l’interesse a collaborare con le Università di Santa Catarina, su un progetto di interscambio finalizzato a formare figure professionali in grado di operare nell’ambito della progettazione e costruzione di imbarcazioni da diporto.

Ulteriore attenzione da parte dei partecipanti al progetto “Cambusa” di Assonautica Italiana e, a conferma della laboriosa collaborazione dello Stato di Santa Catarina con l’Italia, l’annuncio del prossimo accordo con la Regione Campania sul cosiddetto “Turismo di Ritorno”, sostenuto dall’Assessore al Turismo Corrado Matera e dal Presidente del Comitato italiani nel mondo e promozione del Sistema Paese On.le Fabio Porta.

Nei saluti del Presidente di ANRC Gennaro Amato, la soddisfazione del grande successo registrato nei primi giorni del NauticSud, con la presenza di 400 imbarcazioni: un successo che vanta 14 mila presenze nei soli primi due giorni di apertura e migliaia di schede di potenziali acquirenti.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • 24ore business school
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile