La Nigeria acquista tecnologia Made in Italy per $23 milioni

La Nigeria acquista tecnologia Made in Italy per $23 milioni
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download
  • 24ore business school

23 Agosto 2017
Categoria: Meccatronica & Automotive
Paese:  Nigeria

23 milioni di dollari. Questo è il valore della commessa che l’azienda bresciana ATB Riva Calzoni è riuscita ad aggiudicarsi, anche grazie al supporto di SACE ed Unicredit, per la produzione e l’installazione di due termopropulsori destinati alla Dangote Refinery, prima raffineria petrolifera privata della Nigeria che entrerà in funzione nel 2019 con una capacità produttiva di 650 mila barili al giorno.

L’azienda Made in Italy specializzata nella progettazione e realizzazione di componenti e apparecchiature elettromeccaniche per i settori petrolifero, petrolchimico e idroelettrico, si è internazionalizzata ed è oggi presente in Malesia, Etiopia, Colombia e Marocco.

Infine si segnala che stando alle previsioni del nuovo Rapporto Export di SACE - l’export italiano in Nigeria crescerà del 3,5% nel triennio 2018-2020 grazie alla ripresa dell’economia, dopo una recessione legata soprattutto all’andamento dei prezzi delle materie prime. Il miglioramento delle condizioni economiche porterà a una maggiore disponibilità di valuta forte per le imprese e le banche locali, alimentando così gli acquisti di macchinari dall’Italia, per cui è prevista un’accelerazione tra il 2 e il 3%.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • 24ore business school
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile