Il blue jeans toscano va all'assalto dei mercati internazionali

Il blue jeans toscano va all'assalto dei mercati internazionali

20 Dicembre 2017 Categoria: Moda & Accessori

Roy Roger’s è pronta per il grande salto. Questo è l’obiettivo di Niccolò Biondi, AD della società toscana Manifatture Sevenbell che ha da poco aperto ad Hangzhou (Cina) il primo negozio monomarca brandizzato Roy Roger’s. Il tutto in partnership con un soggetto locale.

All’inizio del nuovo anno, inoltre, si celebrerà l’apertura del secondo punto vendita che sarà dislocato a Shanghai.

Oggi l’export dell’azienda nata nel 1952 è ancora molto limitato (solo un milione di euro su 18,5 di fatturato) ma il 2018 dovrebbe essere l’anno della consacrazione sui mercati esteri

Il percorso dell’azienda sui mercati esteri è comunque già iniziato nel 2017 con l’approdo su diversi mercati come Spagna, Francia, Belgio ed Olanda. Nei programmi aziendali c’è anche l’apertura del mercato tedesco, che Roy Roger’s presidierà con due show-room distinti, oltre allo sviluppo commerciale in Russia e Giappone.

Il prodotto maggiormente rappresentativo del business aziendale rimane il blue jeans anche grazie al servizio online made to measure che permette al cliente di personalizzare ogni aspetto del jeans. Un servizio che piace molto all’estero, soprattutto alle generazioni più giovani particolarmente interessate ad acquistare prodotti originali.

Pubblicità
  • Crescere, competere e vincere la sfida globale
  • Digital Export manager
  • Esportare negli USA
  • Sito Web
  • CTrade
  • Overy-Corso

Hai un progetto Export? Compila il Form

Pubblicità