Rinnovabili: la casa solare Made in Italy sarà costruita in Cina

Rinnovabili: la casa solare Made in Italy sarà costruita in Cina
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download
  • 24ore business school

04 Maggio 2018
Categoria: Energia & Ambiente
Paese:  Cina

Il Politecnico di Torino parteciperà al contest internazionale Solar Decathlon China 2018, in partnership con la South China University of Technology (SCUT) di Guangzhou con cui condivide la piattaforma di ricerca e trasferimento tecnologico “South China – Torino Collaboration Lab” dal 2015.

La casa solare Made in Italy della squadra SCUT-PoliTO verrà costruita in Cina con l’obiettivo di progettare e costruire una residenza monofamiliare innovativa ad alte prestazioni energetiche, alimentata a energia solare.

Solar Decathlon rappresenta uno dei più importanti concorsi internazionali di architettura, riservato a team di docenti e studenti delle più prestigiose università di architettura del mondo. Il progetto è nato negli Stati Uniti d’America e a oggi conta ben cinque edizioni parallele in Africa, Cina, Europa, America Latina / Caraibi e Medio Oriente.

La nuova costruzione sarà sottoposta a una serie di test mirati e tutte le verifiche del caso determineranno – insieme alla valutazione di merito sulla qualità architettonica della proposta – la posizione nella graduatoria finale. Il Politecnico partecipa al contest con una squadra composta da 9 docenti e 17 studenti delle facoltà di architettura e ingegneria, che opera congiuntamente alla squadra di SCUT.

In totale sono 21 i progetti ammessi al contest e per questa edizione l’edificio sarà costruito a Dezhou (Provincia dello Shandong) nell’estate nel 2018, in un’area apposita destinata all’esposizione finale che si trasformerà, al termine dell’evento, in un quartiere modello.

La squadra SCUT-PoliTO, dopo aver concluso la fase di progettazione prevista dall’organizzazione del contest, ha avviato nei giorni scorsi nel Campus di SCUT a Guangzhou, la costruzione preliminare dell’edificio. Una volta completata, inizieranno i test. Se verranno superati, il complesso sarà smontato e trasferito a Dezhou, dove sarà riassemblato nella sua collocazione definitiva.

I prossimi passi saranno: il completamento dell’edificio in versione provvisoria; la realizzazione dei test preliminari e l’esecuzione delle eventuali necessarie modifiche correttive; lo smontaggio, il trasporto e il riassemblaggio nella collocazione finale a Dezhou.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • 24ore business school
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile