Il Real Estate americano rallenterà nel 2019

Il Real Estate americano rallenterà nel 2019
Pubblicità
  • Salone Franchising Milano

03 Gennaio 2019
Categoria: Real Estate & Infrastrutture
Paese:  USA

Dopo anni di accelerazione del mercato immobiliare statunitense che ha visto prezzi record in molte parti del Paese, tra cui la California meridionale, nel 2018 la corsa al rialzo dei prezzi delle case ha subito una battuta di arresto.

Secondo l’ultimo rapporto Redfin, questo trend è destinato a perdurare nel 2019 poiché, a fronte dell’aumento delle case disponibili sul mercato, si avrà una riduzione della domanda da parte di potenziali acquirenti.

La contrazione della domanda sul mercato immobiliare è principalmente attribuibile ad un aumento del costo del mutuo.

Nonostante si annunci una frenata dei prezzi, gli analisti della piattaforma prevedono una crescita dei prezzi che si assesterà attorno al 3% nella prima metà del nuovo anno. Aggiungono, però, che c’è una “possibilità reale” che i prezzi possano alla fine dell’anno avere una crescita negativa.

Tuttavia, nel rapporto, gli analisti delineano trend diversi per il mercato primario e secondario. Mentre la crescita continuerà in alcuni mercati secondari in tutto il Paese, nei mercati primari, che hanno visto una forte crescita nella prima metà del 2018, si assisterà ad un rallentamento più significativo. In quest’ultima categoria ricadono i mercati della West Coast come Los Angeles, San Francisco e Seattle.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • FDA