Come aprire una società a Singapore?

Come aprire una società a Singapore?
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

08 Marzo 2018
Categoria: Marketing internazionale
Paese:  Singapore

Singapore è una piccola città-stato ricca, ordinata e molto aperta nei confronti degli investitori esteri, un vero e proprio hub dal quale è possibile partire alla conquista dell’area Asean, che conta ben 600 milioni di consumatori di età media inferiore ai 35 anni. Scopriamo insieme quali siano i passi fondamentali da compiere per aprire una società in loco.

Da 300 dollari ad oltre 90 mila. Il dato relativo all’evoluzione del reddito pro capite dei cittadini singaporiani, nell’arco di poco più di mezzo secolo, è probabilmente quello che meglio riesce a spiegare l’enorme sviluppo di Singapore del little red dot e di conseguenza il forte interesse manifestato dagli uomini d’affari di mezzo mondo.

La città-stato effettivamente offre un ambiente sicuro, aperto nei confronti dei capitali esteri e molto incline a venire incontro alle esigenze di chi fa impresa. Il Paese, inoltre, è dotato di sistema infrastrutturale di ottimo livello e soprattutto di una serie di agevolazioni dal punto di vista fiscale per chi ha intenzione di aprire una sede all’interno del territorio nazionale.

Fra i principali vantaggi spicca senza dubbio l’imposta sui redditi d’impresa, fissata al 17% da ormai quasi una decade e la possibilità di usufruire di una esenzione fiscale completa per chi crea nuove impresa (per i primi tre anni e fino a 100mila dollari di reddito).

D’altro canto però è bene specificare che aprire una società a Singapore comporta anche alcuni costi significativi fra cui segnaliamo, in particolare, il costo del lavoro ed i costi d’affitto/acquisto di uffici e terreni che sono molto più elevati rispetto a quelli dei Paesi limitrofi.

Aprire una società a Singapore

La facilità dell’aprire una società a Singapore si riscontra già nel fatto che è possibile farlo senza neanche recarsi fisicamente nel piccolo Paese asiatico: è infatti sufficiente rivolgersi ad un’agenzia professionale (le norme locali non permettono a soggetti stranieri di poter costituire autonomamente una società sul territorio statale) con la quale si possono scambiare tutti i documenti necessari per la costituzione a mezzo mail.

L’auto-costituzione di una società a Singapore senza rivolgersi ad un’agenzia professionale è possibile solo se tutti i direttori della futura società, il segretario ed i soci sono in possesso della Singapore National Registration Identity Card (NRIC), di un permesso di lavoro rilasciato dalle autorità statali (Employment Pass) o di un Dependant Pass.

Inoltre va detto che la costituzione di una società non è strettamente legata ad una richiesta di visto perché è possibile gestire una società costituita a Singapore tranquillamente dall’estero e recarsi nel Paese solo in alcune specifiche occasioni semplicemente richiedendo un visto di tipo turistico.

Ciò che invece è obbligatorio fare è dotarsi di un direttore residente a Singapore ed un supporto nella ricerca di questa figura può essere fornito dalle agenzie professionali già precedentemente citate.

Non c’è limite al numero di direttori che una società può avere ma questi, oltre ad essere residenti, devono avere almeno 18 anni e non devono aver subito condanne per bancarotta o comunque reati legati all’amministrazione societaria. Inoltre si specifica che non è necessario che i direttori siano soci della società.

Se al contrario ci si vuole trasferire a Singapore al fine di gestire da vicino la propria bisogna richiedere l’Employment Pass o l’Entrepreneur Pass. Per approfondimenti cliccare qui.

Documenti e procedure per la costituzione di una società a Singapore

Per semplicità riassumiamo, attraverso un elenco puntato, i documenti e le procedure che è necessario produrre ed espletare per costituire una società a Singapore.

I passi essenziali da compiere sono cinque:

- Individuare un’agenzia professionale locale;
- Scegliere un nome per la società che si intende costituire, la cui disponibilità sarà verificata dall’agenzia;
- Fornire un indirizzo locale (residenziale o commerciale) per la sede sociale (non può trattarsi di una casella postale);
- Raccogliere i seguenti documenti: una copia notarizzata del proprio passaporto, una prova del proprio indirizzo di residenza e compilare un semplice questionario in cui sarà anche richiesto il nome del direttore e degli eventuali azionisti;
- Firmare la documentazione prodotta dall’agenzia professionale sulla base dei dati forniti.

L’agenzia professionale, dopo aver ricevuto tutta la documentazione sopra descritta, procederà a costituire la società online. Tutto il processo, in totale, non dovrebbe superare i 5 giorni lavorativi.

Tipi di società

Anche se esistono diverse forme societarie la maggior parte delle società Singapore vengono costituite nella forma della private limited company (simile alla nostra srl), che può essere al 100% straniera.

Questo tipo di società rende gli azionisti non responsabili dei debiti contratti dalla stessa, fatta eccezione per il capitale inizialmente versato.

Il capitale versato minimo per la registrazione di una società di Singapore è pari a un dollaro di Singapore e può essere aumentato in qualsiasi momento dopo la costituzione della società. Una private limited company può avere un numero di soci (sia persone fisiche che giuridiche) variabile fra 1 e 50.

Infine si specifica che sulla base di quanto prescritto dal Singapore Companies Act, ciascuna società, entro sei mesi dalla data di costituzione, è tenuta a nominare un company secretary ovvero un contabile qualificato residente a Singapore.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Marco Sabatini, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel