Camera di Commercio di Pisa: apertura del bando “Voucher fiere 2019”

Camera di Commercio di Pisa: apertura del bando “Voucher fiere 2019”
Pubblicità
Medium Rectangle - 300 x 250 pixel

27 Febbraio 2019
Categoria: Finanziamenti, Incentivi ed Assicurazioni

La Camera di Commercio di Pisa ha stanziato € 150.000,00 al fine di fornire assistenza finanziaria alle PMI che intendono partecipare in autonomia a fiere in Italia e all’estero.

Beneficiari

Possono beneficiare della misura tutte le imprese, loro cooperative e consorzi che, al momento della presentazione della domanda di contributo, risultino:

  1.  iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Pisa ed aventi la sede o unità locale oggetto dell’investimento nella Provincia di Pisa;
  2. attive ed in regola con la denuncia di inizio attività al Rea della Camera di Commercio di Pisa;
  3. che non abbiano debiti scaduti verso la Camera di Commercio o la sua Fondazione ISI;
  4. che siano iscritte al Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola Lavoro;
  5. operanti in qualsiasi settore economico con le eccezioni e nei limiti espressamente previsti dall’applicazione dei Regolamenti “De minimis” n.1407/2013.

Sono escluse dai benefici del presente bando le imprese che abbiano già usufruito di contributo della Camera di Commercio di Pisa per due edizioni della stessa mostra/fiera negli ultimi 3 anni, ad eccezione delle imprese del settore dell’alabastro.

Misura della agevolazione

I contributi concessi tramite l’erogazione di voucher, fino ad esaurimento fondi, coprono il 50% delle spese ritenute ammissibili e regolarmente documentate.
Il massimale varia a seconda della localizzazione delle fiere:

  • fino ad un massimo di € 2.000,00 per manifestazioni svolte in Italia ed in Paesi esteri appartenenti all’Unione Europea, ivi compresi Svizzera, Principato di Monaco, Liechtenstein, Andorra, San Marino;
  • fino ad un massimo di € 2.500,00 per manifestazioni svolte in Paesi esteri NON appartenenti all’Unione Europea.

Spese ammissibili

Sono finanziabili le seguenti voci di spesa:

  • acquisizione dello spazio espositivo;
  • allestimento relativo allo spazio espositivo acquisito;
  • eventi di business organizzati all’interno della specifica manifestazione fieristica dove siano già previste spese per l’acquisizione di spazi espositivi e/o relativi allestimenti;
  • iniziative promozionali nell’ambito della specifica manifestazione fieristica (inserzioni su catalogo e/o, altre forme di pubblicità realizzate in ambito fieristico).

Sono escluse comunque le iniziative per le quali l’impresa/consorzio/cooperativa/rete di impresa abbia già richiesto altri finanziamenti o contributi pubblici.

Modalità e termini della presentazione della domanda

Le richieste di contributo dovranno essere trasmesse alla Camera di Commercio di Pisa, dopo lo svolgimento della manifestazione fieristica a partire dalla data del 15 maggio 2019.

Le date di scadenza per la presentazione delle domande di contributo, da inviare successivamente allo svolgimento della manifestazione, variano in base alla data di inizio della fiera:

  • Per le fiere che si svolgono nel periodo gennaio-giugno 2019, il termine è fissato al 31 agosto 2019;
  • Per le fiere che si svolgono nel periodo luglio-novembre 2019 , il termine è fissato al 15 dicembre 2019.


Per ottenere ulteriori informazioni o ricevere assistenza per la presentazione della domanda, compila questo form oppure contattaci scrivendo all’indirizzo redazione@exportiamo.it o chiamando al numero 06 59 19 749.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Leaderboard - 728 x 90 pixel