Come Sfruttare l’IA per Crescere Oltreconfine

Come Sfruttare l’IA per Crescere Oltreconfine

30 Novembre 2023 Categoria: Digital Export

Gli export manager, i consulenti di impresa e gli imprenditori hanno un nuovo strumento per crescere nei mercati esteri: l’Intelligenza Artificiale!

Ma esattamente questo cosa significa? Che non sarà più necessario inviare mail, fare telefonate, partecipare a fiere, scoprire nuovi paesi e mettersi comodi sulla poltrona aspettando che nuovi e promettenti clienti esteri ci riempiano di ordini? Certo che no, ma possiamo chiedere all’Intelligenza Artificiale di aiutarci a meglio impiegare il nostro tempo, rendendolo più produttivo ed efficiente.

Come? Intanto, l’IA potrebbe aiutarci ad intercettare i mercati più promettenti per la nostra impresa, incrociando i dati forniti da diverse fonti autorevoli per elaborare prospect e report in grado di orientare le risorse verso quelle aree geografiche con maggior probabilità di successo per il settore a cui l’impresa appartiene. E poiché il processo di internazionalizzazione è sempre data driven, l’essere guidati da dati che non avremmo tempo, modo, e capacità di analizzare velocemente, non può che essere considerato un aiuto dal valore inestimabile.

Supponiamo quindi di aver identificato una o più aree promettenti per il nostro business. Si pone la necessità di definire un’offerta commerciale adatta al mercato di riferimento individuato, ed anche in questo caso l’IA potrebbe fornirci un prezioso supporto con strumenti in grado di scoprire, ad esempio, i prezzi di vendita al pubblico mediamente praticati o quelli in ambito B2B. Questo permetterebbe di comprendere in pochi istanti se l’offerta pensata per quell’area sia corretta ed in grado di assicurare margini soddisfacenti per l’impresa.

Definiti mercato ed offerta, non resta che intercettare gli operatori economici locali ai quali proporre i nostri prodotti. Normalmente questi soggetti si configurano in importatori, distributori, società di trading, agenti ma anche grandi clienti finali da contattare per avviare potenziali nuove negoziazioni. Anche in questa fase così cruciale per iniziare a raccogliere i frutti del nostro lavoro, l’IA ci potrebbe aiutare. Un software come quello elaborato da Your Export Studio, YES Connect, permette di analizzare centinaia di migliaia di operatori in un determinato paese oggetto di analisi e di fornire gruppi di prospect profilati da contattare.

Come funziona il software?

In primo luogo si impostano i parametri di ricerca selezionando le categorie di interesse (cliente, prodotto, paese e canale di ricerca).

Dopodiché il software elabora i dati forniti da primari istituti pubblici e privati sia in ambito finanziario che statistico e li incrocia con un’analisi reputazionale fatta tramite scouting sul web.

In questo modo è possibile identificare i contatti più interessanti per l’azienda cliente. E questo in moltissime lingue, anche in cinese!

Per ogni risultato è disponibile un approfondimento in cui sono visibili informazioni  aggiuntive come e-mail, numero di telefono, indirizzo, sito web, fatturato, numero dipendenti, ecc.

Ottenuta la lista, il lavoro dell’export manager finisce qui? No, è solo l’inizio! Ma è un inizio facilitato da un lavoro di scrematura che in assenza dell’IA richiederebbe tempo e risorse che molte imprese non possono permettersi. Inoltre, i risultati ottenuti con tecniche tradizionali sarebbero molto più opinabili e soggetti ad errori ed approssimazioni che sarebbe meglio evitare, soprattutto nei mercati internazionali.

Un esempio concreto può forse aiutare a comprendere meglio le potenzialità di questa piattaforma.

Un’azienda produttrice di biciclette è intenzionata ad ampliare la propria gamma di fornitori relativamente alla componentistica.

I TEM di Your Export Studio, in collaborazione con il management aziendale, decidono di indirizzare la ricerca verso la Polonia sia per le esperienze aziendali pregresse che per una serie di fattori competitivi come ad esempio la presenza di manodopera qualificata a costi competitivi, la qualità dei prodotti e la posizione geografica strategica nel cuore dell’Europa.

Grazie allo strumento Yes Connect, i TEM di Your Export Studio possono, in pochissimo tempo:

  1. trovare tutte le aziende presenti in Polonia operanti nel settore della produzione di componenti e parti per biciclette e motocicli;
  2. effettuare un approfondimento economico-finanziario al fine di eseguire una scrematura basata sull’affidabilità delle controparti;
  3. svolgere un’analisi reputazionale basata sulla ricerca delle keywords all’interno dei siti web di queste aziende per valutarne il grado di corrispondenza con le esigenze del cliente.

In una sola settimana lavorativa è così possibile ottenere un elenco di leads 100% in target da poter lavorare.

Di seguito una sintesi grafica del processo di ricerca Yes Connect per il caso in oggetto:

Se vuoi saperne di più partecipa al webinar “Strumenti di Intelligenza Artificiale per il Commercio Internazionale”  che si terrà il prossimo 13 dicembre alle ore 15:00. 

Durante il webinar, verrà presentato il case history di un’azienda che ha sfruttato con successo i servizi di Intelligenza Artificiale per identificare e acquisire nuovi clienti a livello internazionale: una testimonianza pratica di come l’IA possa trasformare radicalmente le dinamiche commerciali globali.

La partecipazione è gratuita previa registrazione qui.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Digital Export manager
  • Yes Connect
  • CTrade

Hai un progetto Export? Compila il Form

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Uffici negli USA
  • Sito Web
  • CTrade
  • Vuoi esportare in sudafrica?