Il Terziario: Protagonista della Crescita Economica e Traino del Commercio Mondiale

Il Terziario: Protagonista della Crescita Economica e Traino del Commercio Mondiale

16 Febbraio 2024 Categoria: Marketing Internazionale Paese:  Italia

Nel decennio precedente la pandemia, il terziario ha assunto un ruolo sempre più cruciale per la crescita economica. Con un aumento del +7,1%, ha superato di gran lunga quello del settore dei beni (+4,4%). L’ultimo rapporto dell’Osservatorio Terziario di Manageritalia ha esaminato le tendenze globali, evidenziando un notevole sviluppo dei servizi digitali, con l’Italia che ha registrato un export in crescita, sebbene inferiori rispetto ai suoi omologhi europei. Per migliorare la produttività dei servizi italiani, sono necessari interventi in tecnologia e formazione del capitale umano.

La crisi finanziaria globale ha avuto un impatto dirompente sull’economia mondiale, evidenziando un divario significativo tra il commercio dei beni e quello dei servizi. Mentre la crescita del commercio di beni si è ridotta della metà (dall’8,1% nel periodo 2000-07 al +4,4% nel 2010-19). Il terziario, invece, ha dimostrato una notevole resilienza, continuando a crescere a un ritmo sostenuto (dal +2,8% al +7,1%). Questa dicotomia evidenzia il ruolo sempre più cruciale del terziario per la crescita economica, non più relegato a mero supporto per il turismo o la manifattura, ma come componente fondamentale della domanda finale, grazie alle sue complesse catene globali del valore (CGV).

Un segmento in particolare ha registrato una crescita esponenziale: i servizi digitali. Le esportazioni globali di servizi finanziari, informatici, amministrativi e professionali sono cresciute a un ritmo medio annuo del 7,5% dal 2005 al 2019, arrivando a rappresentare il 54% del commercio di servizi globali nel 2022. La digitalizzazione dei servizi rappresenta un fattore chiave per la crescita di un settore già competitiva come quello dei servizi nazionali.

L’export italiano di servizi ha superato il livello pre-Covid nel 2022 e continua a crescere, con un tasso più sostenuto rispetto al pre-pandemia. La performance è migliore rispetto ai peer europei, ma il valore complessivo è ancora inferiore. Le stime per il 2024 prevedono un aumento del +4,6%, dopo un vivace andamento nel 2023 che dovrebbe chiudersi a 135 miliardi di euro, come evidenziato dall’ultimo Report dell’Osservatorio Terziario di Manageritalia, realizzato in collaborazione con SACE, dal titolo “Export di servizi: buone dinamiche, molte opportunità da cogliere”.

Nonostante le buone performance degli ultimi anni, l’export italiano di servizi ha ancora ampi margini di crescita per competere a livello internazionale. Per aumentare la competitività del settore, è necessario ridurre gli oneri burocratici, conformarsi agli standard internazionali, potenziare la managerialità nelle imprese, incrementare gli investimenti tecnologici e aprirsi alla concorrenza. Anche l’intelligenza artificiale offre numerose opportunità per le imprese italiane, ma è necessario aumentare le competenze digitali di base e avanzate. Infine, come sottolineato da Emilio Rossi, Direttore dell’Osservatorio del Terziario di Manageritalia, la formazione e l’accrescimento del capitale umano del Terziario sono una sfida aperta e un’opportunità per il futuro del settore. È fondamentale puntare sulla formazione continua e specifica sul posto di lavoro, in cui l’Italia è indietro rispetto ai peer europei.

In conclusione, il terziario è un settore chiave per la crescita economica e il commercio mondiale. L’Italia ha un notevole potenziale per incrementare l’export di servizi, ma deve affrontare alcune sfide, come la minore competitività e il gap nelle competenze digitali e nelle tecnologie innovative. Con un impegno congiunto tra settore pubblico e privato per stimolare l’innovazione, promuovere la formazione del capitale umano e rimuovere gli ostacoli burocratici, l’Italia può consolidare la sua posizione come protagonista nel panorama globale dei servizi.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Digital Export manager
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • Yes Connect
  • CTrade

Hai un progetto Export? Compila il Form

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Uffici negli USA
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • CTrade
  • Vuoi esportare in sudafrica?