HOMI: le tendenze sono di casa

HOMI: le tendenze sono di casa
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

02 Febbraio 2018
Categoria: Marketing Internazionale

Il mese di Gennaio si conclude con uno degli eventi più importati per il settore casa, lifestyle, e fashion&jewels. Parliamo di Homi, il salone degli stili di vita organizzato da Milano Fiera dal 26 al 29 Gennaio 2018 negli spazi di Rho-Pero.

Il naming è ben studiato per rendere l’idea che la fiera vuole trasmettere, ovvero il concetto di casa a tutto tondo in cui la persona è protagonista con i propri gusti e stili di vita.

Non a caso la “O” rappresenta simbolicamente un cerchio che si chiude e avvolge la persona, mentre “MI” vuole omaggiare il luogo dove l’evento si svolge, ovvero la città di Milano.

Homi infatti, si impegna ogni anno a dare spazio e vita ai cambiamenti e alle evoluzioni legate alle abitudini e ai costumi relativi agli oggetti per la casa e agli accessori per la persona.

Attento ai nuovi trend e ricco di knowhow, Homi rappresenta una grande vetrina che mette in mostra creatività, tradizione e innovazione. Piccole realtà e grandi aziende internazionali convivono nello stesso spazio per esporre, far conoscere e spiegare l’evoluzione dell’oggettistica per la casa e per la persona, lanciando le tendenze della prossima stagione.

Un’indagine DOXA, rivela che oggigiorno è un italiano su tre a lavorare da casa. Un dato importante che fotografa bene un cambiamento epocale della società, confermando la tendenza dell’HOME WORKING che si sta sviluppando negli ultimi tempi.

Se lavorare da casa è diventato un nuovo stile di vita, allora l’organizzazione dell’ambiente lavorativo si evolve completamente.

A proposito di ciò, l’Exhibition director di HOMI- Cristian Preiata, in un’intervista tiene a precisare che “HOMI non è soltanto una mostra sulle novità di prodotto nel settore casa, ma è un osservatorio di tendenze e un laboratorio per i nuovi trend”.

Importantissime si rivelano le collaborazioni con DOXA- prestigioso istituto italiano di ricerche e indagini statistiche- e con WGSN – società leader a livello internazionale in analisi di mercato e studi delle tendenze nei settori del design e della moda- le cui indagini sono state presentate durante gli eventi formativi sulle nuove abitudini di consumo e le diverse tendenze di vivere la casa.

Tantissime le aree tematiche, i talk, e i workshop per esaltare ed apprezzare le differenti tipicità del design italiano e internazionale nelle sue molteplici profumazioni, forme, tessuti, colori e materiali.

Oltre 1.500 espositori del settore casa (complemento d’arredo, oggettistica, tessile-moda, decorazione, bigiotteria…), in decisa crescita rispetto all’anno precedente, soprattutto per quanto riguarda le presenze estere, che rappresentano il 21% del totale. Sono infatti 39 i paesi esteri.

In aumento è proprio la presenza di espositori esteri, provenienti in particolar modo da Francia e Germania, che ospitano le due “importanti” fiere competitors di Homi. Segno che al suo quarto anno di vita, l’evento ha realmente definito la sua identità, riconosciuta a livello internazionale dalle imprese del settore a cui si rivolge.

Un numero considerevole è quello dei buyers internazionali “altamente profilati”, individuati attraverso la collaborazione con ITA-ICE, Italian Trade Agency. Trader di grandi department store, grandi distributori, architetti, e designers provenienti da Stati Uniti, India, Russia, Spagna, Singapore, Giappone, Canada, ma anche dalle nazioni più emergenti del Sud America, Sud-Est Asiatico e Medioriente, con un forte interesse per il mondo hotellerie e dei grandi resort.

Resta comunque centrale l’Italian lifestyle, ovvero la capacità tutta italiana di coniugare le miriade di differenze e sfaccettature che caratterizzano l’anima del nostro paese: creatività, cultura, ricchezza ed eleganza.

Le creazioni sono suddivise in aree tematiche: artigianato, tavola, oggettistica e gioielli.

Un’attenzione particolare è stata data al mondo della tavola e della cucina. Sicuramente molto interessanti le aree Creazioni e Creazioni Design, spazi dedicati alle nuove proposte dei giovani designers che reinventano gli oggetti di uso quotidiano in maniera intuitiva e innovativa.

Nell’area Homi Trends, le progettazioni uniscono comfort e tattilità attraverso The Good Life e Sensorial Tactility.

Tanti anche gli incontri formativi sui prodotti più significativi del mondo fashion&jewels. Ovviamente non poteva mancare lo spazio Kids Style, dedicato alla casa vissuta dai bambini.

Quattro giorni per curiosare su tutte le tendenze e le novità della casa e del benessere della persona, cercando di capire le evoluzioni degli oggetti che ci circondano e quelli che potrebbero far parte del nuovo stile di vita.

Fonte: a cura di Exportiamo, Mariangela Tortorella, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile