10 Apr
Export legno-arredo, Usa e Russia spingono il Made in Italy nel mondo

Export legno-arredo, Usa e Russia spingono il Made in Italy nel mondo
Pubblicità
  • Incoterms 2020 Download

dal   10-04-2014   al   10-04-2014
Tipologia: Fiere
Focus: Italia USA Russia

Secondo gli ultimi dati del centro studi Cosmit/FederlegnoArredo, nel 2013 si è registrato un fatturato alla produzione nell’ ordine di 27,4 miliardi di euro, in calo del 2,3% rispetto al 2012. Ma il confronto sarebbe stato più penalizzante senza il contributo dell’ export, risultato in crescita del 2,4% a quota 12,7 miliardi. Tanto che il suo peso è salito nel corso degli ultimi dodici mesi dal 43,9% al 46,4% del fatturato globale. Questo è stato possibile grazie ad un comparto che ha saputo tenere il passo dell’ innovazione, sviluppando negli anni un valore del made in Italy che ormai è riconosciuto a ogni singolo angolo del Globo come sinonimo di qualità. 

Il risutato è stato un interesse crescente per i nostri prodotti soprattutto da parte dei paesi emergenti. E’ il caso della Russia, che nel 2013 ha importato dall’ Italia 874,2 milioni di euro di prodotti riconducibili al macrosistema arredamento, facendo registrare un progresso del 9,5% rispetto all’anno precedente. Un’altra spinta al progresso dell’export dei prodotti dell’arredamento arriva anche dagli Stati Uniti (+11,6% nel 2013 rispetto al 2012), che da diversi anni rappresenta una delle destinazioni privilegiate per le imprese italiane del legno-arredo. Queste ultime, nonostante abbiano nella maggior parte dei casi dimensioni contenute, riescono a competere grazie alla qualità del prodotto e flessibilità dell’ offerta oltre che alla capacità di fare rete nell’ aggredire i mercati più lontani. 

 

Fonte: rielaborazione dati da Affari&Finanza

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile