West Virginia, "Take me home, country roads"

West Virginia,
Pubblicità
  • Sei in regola con la FDA?
  • Incoterms 2020 Download
  • Simest

24 Ottobre 2016
Categoria: Focus Paese
Paese:  USA

Lo Stato del West Virginia si trova nella regione degli Appalachi, nell’entroterra orientale degli States, ha una popolazione di poco meno di due milioni di abitanti ed è caratterizzato da una conformazione geografica peculiare essendo attraversato da numerose montagne ed altopiani. Per questa ragione lo Stato è anche conosciuto con il nome di State Mountain.

Il West Virginia confina con cinque Stati: Maryland, Pennysilvania, Ohio, Kentucky e Virginia. Esso divenne uno ufficialmente uno Stato federato autonomo nel 1863 a seguito della Convenzione di Wheeling in cui 50 contee nord-occidentali decisero di separarsi dalla Virginia, nel corso della guerra di secessione americana.

La capitale e la città più popolosa dello Stato è Charleston (circa 50mila abitanti che salgono ad oltre 300mila se si considera l’intera area metropolitana) la quale però non suscita un grande interesse dal punto di vista artistico e storico. Discorso diverso vale invece per Harpers Ferry (minuscolo comune di appena 300 abitanti) che vanta un interessante nucleo urbano in cui poter rivivere le atmosfere tipiche dell’America del XXVII secolo.

Va comunque ricordato che le principali attrazioni dello Stato sono legate al suo meraviglioso paesaggio naturale e alle possibilità che esso offre in termini di attività sportive all’aperto e di sport estremi come parapendio, bungee jumping ed arrampicate.

La qualità della vita dello Stato è buona grazie ad una combinazione di tre importanti fattori:

Basso costo della vita (prezzi contenuti di case, beni, servizi e tasse di proprietà);
Basso tasso di criminalità che rende il West Virginia uno dei posti più sicuri degli States;
Clima tutto sommato mite (anche se può variare molto in base alla regione).

Economia

Lo Stato, nel 2015, ha prodotto ricchezza per circa $ 70 miliardi e le sue principali risorse derivano dal settore primario, dall’estrazione di carbone nelle miniere e dall’industria del legname.
Esaminiamo ora brevemente altre importanti industrie chiave per l’economia dello Stato.

Aerospazio ed automotive-> L’industria aerospaziale e quella automotive rappresentano due dei settori più dinamici per The State Mountain. Gli operatori del settore possono approfittare di costi di manodopera più bassi e di una ampia disponibilità di lavoratori qualificati. Un ulteriore vantaggio è costituito dalla facilità nel reperire, all’interno dei confini statali, prodotti in metallo e materie prime essenziali per entrambe le industrie;

IT-> Il comparto Information Technology del West Virginia può contare su un crescente numero di ricercatori e professionisti che operano all’interno di università, agenzie governative ed imprese commerciali. Da sottolineare che il programma biometrico della West Virginia University è riconosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria capacità d’innovazione (in particolare per applicazioni che riguardano il riconoscimento di volto, iride ed impronte digitali);

Energia-> E’ noto che una delle principali risorse dello Stato è il carbone tanto che il West Virginia è il secondo più grande produttore di carbone degli Stati Uniti dopo il Wyoming. La Virginia Occidentale dispone però anche di vaste riserve di gas naturale - trovandosi nel cuore dell’enorme giacimento Marcellus - che si estende dal Tennessee verso nord fino a New York nel mezzo degli Appalachi. Inoltre il West Virginia è stato uno dei primi della regione ad aver istituito un quadro normativo di perforazione con regole chiare che tutelano gli interessi dell’ambiente, dei proprietari terrieri e dell’industria. Si riscontrano buone potenzialità anche nelle energie “green” specialmente nel fotovoltaico e nell’eolico.

Perché investire in West Virginia?

Il West Virginia è un punto di riferimento per aziende di tutto il mondo soprattutto per la posizione strategica, la produttività della sua gente e le politiche progressiste, che fanno dello Stato un luogo vantaggioso per tutte le aziende. Partendo da The State Mountain è possibile raggiungere in maniera tempestiva il 50 percento della popolazione statunitense e circa un terzo della popolazione canadese. Inoltre questi mercati chiave sono facilmente accessibili grazie ad autostrade moderne, aeroporti ben collegati ed una vasta rete di trasporto su acqua.

Con numerose centrali elettriche alimentate a carbone, vaste riserve di gas naturale e ricchi bacini idrici, i costi dei servizi di pubblica utilità nella West Virginia sono tra i più bassi negli Stati Uniti, il che riduce dunque i costi di gestione. La West Virginia dispone poi di una forza lavoro dall’eccellente reputazione di dedizione e lealtà, che vanta un basso tasso di assenteismo e turnover.

Sul territorio gli enti statali collaborano con aziende, centri di formazione professionale, college e università per sviluppare corsi di formazione e programmi educativi personalizzati per creare una forza lavoro produttiva, in grado di soddisfare le esigenze dell’economia globale di oggi. Sia piccole aziende che realtà decisamente più strutturate possono quindi trovare in questo Stato terreno fertile per fare business supportate anche dai numerosi incentivi messi a disposizione dal West Virginia Devolpment Office.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Marco Sabatini, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Bonus Pubblicità 2021
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile