New Mexico, un "pezzo di Spagna" negli States

New Mexico, un
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

07 Novembre 2016
Categoria: Focus Paese
Paese:  USA

Il New Mexico è uno Stato federale considerato “spagnolo” in quanto lo spagnolo è la sua seconda lingua ufficiale, dopo l’inglese. Esso è attraversato dal terzo fiume più lungo degli USA: il Rio Grande ed è animato dalla fusione di tre grandi culture: quella anglosassone, quella ispanica e quella nativa americana.

Il New Mexico è posto a sud ovest degli Stati Uniti e confina a sud con il Messico, a nord con il Colorado, ad ovest con l’Arizona e ad est con il Texas e l’Oklahoma. Geograficamente il terreno è molto variegato ma tendenzialmente brullo ed alterna grandi distese desolate a montagne che raggiungono i 4000 metri di altezza e che si presentano sempre innevate.

Tale conformazione geografica rende inevitabilmente il New Mexico uno Stato marcatamente rurale e scarsamente popolato. Le città più importanti dello Stato sono: Albuquerque (545.852 abitanti - pari ad oltre il 25% della popolazione totale), Las Cruces (97.618), Rio Rancho (87.521), la capitale Santa Fe (67.947) e Roswell (48.366), situata ad oltre 2000 metri di altezza.

All’interno dei confini statali si è sempre riscontrata una forte presenza di popolazione nativa, i cosiddetti pueblo, che hanno lottato per mantenere il controllo del proprio territorio scontrandosi più volte con i coloni spagnoli e con i missionari che coercitivamente pretendevano di convertire la popolazione al cattolicesimo. L’arrivo dei cacciatori di pelli e minatori spagnoli cambiò la situazione e il boom economico di fine ‘800 fu favorito dalla creazione della Santa Fe Trail, una antica via commerciale del Nord America, lunga circa 1400 km, che collegava Santa Fe nel Nuovo Messico con Franklin nel Missouri. A partire dall’inizio del XX secolo alcune colonie di artisti animarono la zona attorno a Santa Fe e nel 1943 una équipe di scienziati mise a punto, proprio in New Mexico, la bomba atomica.

La vicinanza al Messico fa sì che la percentuale di ispanici presenti nello Stato sia molto alto ed infatti essa supera il 46% contro un 16,2% della media statunitense. Altro dato degno di nota è la percentuale relativamente alta dei nativi indiani americani (9,4% contro una media federale dello 0,2%). La contea più popolosa è quella di Bernalillo che da sola rappresenta oltre il 32% della popolazione totale dello Stato ed oltre tre volte la contea di Doña Ana, seconda in classifica. La contea che ha fatto registrare il maggior sviluppo è quella di Sandoval con una crescita di oltre il 46%.

Perché il New Mexico

  • Clima: il clima temperato del New Mexico e il basso rischio di disastri naturali ed eventi climatici estremi consente di fare business con maggiore serenità rispetto a molti altri Stati. Inoltre grazia al clima favorevole numerose attività ludiche possono essere svolte durante l’intero arco dell’anno: dallo sci alla pesca dalle passeggiate in bicicletta allo sci nautico;
  • Fisco amico: le tasse sono state ridotte 24 volte dal 2011 e Kiplinger definisce il New Mexico l’ottavo Stato con la tassazione più amichevole;
  • Forza lavoro produttiva e presenza di uno dei cinque migliori programmi di formazione professionale del Paese che supporta le aziende sin dal 1972, rimborsandole per le spese di formazione rivolte a creare nuovi posti di lavoro;
  • Tecnologie per la manifattura avanzata: la ricerca a supporto delle tecnologie all’avanguardia realizzate da tre università e centri di ricerca riconosciuti a livello nazionale, offre risorse uniche alle aziende. Infatti, le aziende, possono avvalersi dell’aiuto di un ricercatore specializzato sfruttando il NMSBA program. Inoltre il Center for High Tech Materials e il Center for Integrated Nanotechnologies supportano il settore manifatturiero offrendo accesso alle loro strutture;
  • Logistica avanzata: l’accesso ai mercati in rapida crescita della nazione è garantito da un’efficiente sistema di infrastrutture e dall’ubicazione dello Stato. Il Borderplex offre una combinazione unica di asset logistici sulla frontiera del Messico con una ampia zona cargo, l’Union Pacific ha aperto un terminal da 400 milioni di dollari sulla Sunset Route nel 2014 e più di un milione di metri quadri di spazi industriali sono stati realizzati a Santa Teresa negli ultimi 4 anni.

Commercio Internazionale

Il più importante partner commerciale del Nuovo Messico, data la vicinanza geografica e culturale, è il Messico seguito da Canada, Germania e Cina. Lo Stato, soprannominato “The Land of Enchantment”, esporta soprattutto computer ed elettronica, macchinari non elettrici e manufatti di metallo.

Infine si segnala che fra i settori più importanti e strategici dell’economia nazionale figurano energia, aerospazio, difesa, agricoltura e nuovi media.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Alessio Gambino, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile