La Mortadella Plant-Based di FelsineoVeg adesso Punta ai Mercati Esteri

La Mortadella Plant-Based di FelsineoVeg adesso Punta ai Mercati Esteri

11 Febbraio 2022 Categoria: Un'Italia da Export

Con Arnaud Girard, Sales & Marketing Director del Gruppo Felsineo abbiamo parlato di FelsineoVeg, la nuova realtà dello storico marchio produttore di mortadella che dopo aver conquistato i Flexitarian italiani con i suoi prodotti plant-based mira oggi ad espandersi anche all’estero.

Per chi non vi conoscesse, raccontaci un po’ chi siete e cosa fa FelsineoVeg

FelsineoVeg è l’azienda dedicata alla produzione di affettati vegetali del Gruppo Felsineo, realtà imprenditoriale di quarta generazione specializzata dal 1963 nella produzione di mortadella tradizionale. Per rispondere alle nuove tendenze di consumo salutistiche ed essere in grado di offrire una valida alternativa alle proteine animali, nel 2017 abbiamo inaugurato lo stabilimento di FelsineoVeg, accanto alla sede storica di Zola Predosa. Qui vengono prodotte le nostre linee vegetali e biologiche facendo particolare attenzione a mantenere elevati i livelli di gusto e qualità. L’ingrediente di base degli alimenti vegetali è ottenuto con il processo produttivo Mopur® che prevede l’abbinamento di diverse farine – di grano, lupini e ceci – e lievito madre che attraverso un processo di fermentazione naturale offre al prodotto caratteristiche distintive: sapore e profumo accattivanti, consistenza unica, ottima affettabilità e maggiore digeribilità. Gruppo Felsineo riserva grande attenzione ai temi della sostenibilità sociale e ambientale. Grazie a questo approccio, Felsineo S.p.A. e FelsineoVeg S.r.l. sono diventate recentemente Società Benefit, un ulteriore passo importante per affermare i nostri valori verso dipendenti, filiera, comunità e stakeholder.

Com’è nata l’idea di Felsineo Veg?

FelsineoVeg nasce dalla volontà di offrire ai consumatori la possibilità di seguire un’alimentazione, sana, varia ed equilibrata a base di prodotti plant- based. In Italia i consumatori “flexitariani”, coloro che coniugano un’alimentazione vegetale al consumo di proteine animali, sono in continua crescita. Secondo i dati IRI, il mercato degli affettati plant-based in Italia è cresciuto del 33,2% (AT dicembre 2021) e FelsineoVeg S.r.l. Società Benefit si conferma leader in questo segmento. Con FelsineoVeg abbiamo cercato di rispondere alle nuove scelte alimentari dei consumatori che sono oggi sempre più attenti alla salute e al benessere. I dati ci danno ragione: il mercato italiano degli affettati vegetali è raddoppiato negli ultimi 5 anni e sono previsti ulteriori trend di crescita nei prossimi anni. Recentemente abbiamo presentato la linea Good&Green che combina tutto il benessere e le caratteristiche nutrizionali dei prodotti plant-based con il gusto e la versatilità d’utilizzo. Con Good&Green, abbiamo coniugato due caratteristiche fondamentali oggi ricercate dai consumatori: il “Good” di referenze con un profilo nutrizionale ben bilanciato, ricche di sapore, estremamente versatili in cucina e adatte a tutte le età e stili di vita, e il “Green” riferito all’ utilizzo di ingredienti naturali, al processo produttivo che preserva le caratteristiche degli ingredienti e all’adozione di package sempre più sostenibili.

Chi è il vostro cliente tipo? Come lo intercettate?

Come accennato in precedenza, ci rivolgiamo ai consumatori cosiddetti flexitariani che inseriscono nella loro alimentazione sia proteine animali sia vegetali e che prediligono una dieta bilanciata, all’insegna del benessere, ma anche a sportivi e in generale a chi segue un’alimentazione sana ed equilibrata. I nostri target sono quindi famiglie, giovani e adulti che ricercano un’ottima fonte nutritiva e proteica o che semplicemente desiderano provare un’alternativa alla carne. Intercettiamo i nostri clienti attraverso un mix di canali che prevede un’importante leva commerciale verso gli operatori della distribuzione e azioni push sui clienti finali che integrano attività di media relations, sponsorizzazioni ed eventi.

Quanto tempo ci avete messo ad entrare sul mercato? Quale strategia avete adottato?

Il mercato degli affettati vegetali è recente e la nostra strategia è quella di puntare su prodotti non solo salutistici ma anche contraddistinti da diverse declinazioni di sapori e da un’elevata versatilità in cucina. Nei prodotti Good&Green sono quindi racchiuse le due anime di FelsineoVeg, quella salutista e quella attenta al gusto.

Ad oggi quali sono i vostri numeri?

FelsineoVeg ha una quota di mercato complessiva di produzione in Italia del 60% ed è leader di categoria per gli affettati vegetali con una capacità produttiva di 1,5 milioni di kg l’anno. Ha chiuso il 2021 con un fatturato di oltre 3 milioni di euro. Inoltre, l’attenzione che mettiamo in tutte le fasi di produzione e i rigidi controlli ci hanno permesso di ottenere 5 certificazioni di qualità.

E quali gli obiettivi per il futuro?

Per quanto riguarda FelsineoVeg tra i nostri principali obiettivi per il futuro c’è sicuramente quello di sviluppare il posizionamento internazionale dove ci sono mercati ad alto potenziale, come per esempio quello francese, dove siamo presenti in Carrefour e nel canale specializzato di Biocoop.

Fonte: a cura della Redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Digital Export manager
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • Yes Connect
  • CTrade

Hai un progetto Export? Compila il Form

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Uffici negli USA
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • CTrade
  • Vuoi esportare in sudafrica?