Il 2016 si apre all’insegna dell’export con Camere di Commercio ed enti regionali pronti a contribuire alla causa delle nostre PMI con contributi camerali e bandi specifici per favorire la partecipazione a fiere e missioni all’estero.

Gli aiuti, in questo ambito, risultano senza dubbio di fondamentale importanza per potersi addentrare alla scoperta del proprio valore nel mercato globale e promuovere al contempo il “Made in Italy” e la sua diffusione in mercati vicini e lontani.

Il Piemonte attraverso Finpiemonte, finanzia le PMI regionali sia per fiere in territorio europeo, sia per quelle internazionali e il contributo nel primo caso è fissato a 3.000 euro, nel secondo a 5.000€, le domande potranno essere presentate dal 23 Febbraio al 4 Marzo 2016.

Sempre a livello regionale anche in Emilia Romagna e in Umbria sono stati emessi bandi per la partecipazione a fiere e missioni all’estero, con scadenze rispettivamente fissate al 25 Febbraio 2016 per una e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, comunque non oltre il 31 Dicembre, per l’altra.

Per entrare nello specifico, partendo dal versante nord occidentale, le Camere di Commercio di Varese, Alessandria, Modena e Reggio Emilia, promuovono l’internazionalizzazione delle realtà presenti nei propri territori attraverso finanziamenti che coprono in percentuale diversa la partecipazione ad eventi fieristici all’estero e attività di marketing.

Spostandoci invece sul versante opposto, godono di agevolazioni e di contributi le imprese registrate presso le Camere di Commercio di Trento, Udine e Gorizia, in quest’ultima sono finanziabili missioni e partecipazioni ad eventi fieristici organizzate dalle Camere di Commercio Italiane e dagli Enti Regionali.

Le CCIIAA di Rimini, Prato, Arezzo, Ascoli Piceno e Viterbo prevedono contributi variabili per la partecipazione a fiere, dai 1.200 euro ai 2.500 euro per manifestazioni che si svolgeranno all’interno dell’Unione Europea e 3.000€ per missioni internazionali.

Molto attiva sul fronte dell’internazionalizzazione è la Campania con le Camere di Commercio di Napoli, Benevento, Salerno e Avellino che prevedono incentivi per la promozione territoriale all’estero.

Sempre a Sud, la Camera di Commercio di Foggia , promuove le imprese locali favorendo la partecipazione delle PMI alle manifestazioni all’estero previste dal programma annuale delle manifestazioni promozionali del Centro Regionale per il Commercio Estero della Puglia, nonché della stessa Camera di Commercio.

Continuando in direzione Sud, la CCIIAA di Potenza supporta le imprese domiciliate nella provincia, con contributi per la partecipazione in forma individuale a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali.

Spostandoci infine sulle isole, a Palermo e a Sassari le Camere di Commercio provvedono ad agevolare le imprese nelle missioni sul territorio nazionale ed europeo, erogando contributi camerali a supporto di partecipazioni ad eventi fieristici e missioni all’estero per la promozione del territorio. Le domande devono essere presentate nei tempi utili per svolgere le valutazioni ed erogare il contributo da parte delle Camere di Commercio.

Fonte: a cura di Exportiamo, di Fabio Traversa, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Digital Export manager
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • Yes Connect
  • CTrade

Hai un progetto Export? Compila il Form

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Uffici negli USA
  • Missione Commerciale in Sud Africa
  • CTrade
  • Vuoi esportare in sudafrica?