Maina, l'italian touch che ingolosisce i mercati esteri

Maina, l'italian touch che ingolosisce i mercati esteri
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

28 Luglio 2016
Categoria: Food & Beverage

Anche se siamo nel pieno del periodo estivo e non è ancora tempo di scartare panettoni e pandori Maina, storica azienda dolciaria italiana attiva da oltre 50 anni, riaccende i forni per far fronte alle richieste provenienti dal mercato interno e dai mercati esteri.

Nel 2015 la quota di fatturato aziendale realizzata grazie alle vendite estere è stata pari al 13,5% con due aree su tutte, USA e Centro America, che hanno dimostrato una forte dinamicità. Negli USA l’azienda è riuscita a penetrare il mercato sia con prodotti a marchio Maina che con altri marchi appositamente creati per il mercato statunitense ed ha lanciato anche il goloso Chocolate Chip, panettone arricchito da gocce di cioccolato fondente.

Ma oltre agli States ci sono altri Paesi sempre più ghiotti dei dolci da ricorrenza Made in Italy come Messico (crescita delle vendite doppia rispetto a quella media), Canada (con le vendite che sono state agevolate dal recente ingresso nella celebre catena della distribuzione ‘Walmart’).

Anche nel Vecchio Continente le prospettive sembrano buone specialmente in Gran Bretagna dove, nonostante la Brexit, si prevede una crescita del 10% rispetto allo scorso anno anche grazie ad un prodotto come il panettone Amaretto e Cioccolato, che Maina confeziona in esclusiva per Tesco la più grande catena distributiva inglese, tanto apprezzato da vincere il premio come miglior prodotto natalizio sul mercato inglese.

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile