Amazon “Made in Italy Days”: Oltre il 50% delle Vendite Proviene dall’Estero

Amazon “Made in Italy Days”: Oltre il 50% delle Vendite Proviene dall’Estero
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download

22 Giugno 2022
Categoria: Digital Export

I clienti internazionali hanno avuto la possibilità di scoprire e apprezzare oltre 8.000 offerte su prodotti originali Made in Italy.

Amazon ha annunciato oggi che i “Made in Italy Days” si sono rivelati un grande successo per le piccole e medie imprese italiane che vendono sugli store di Amazon. Grazie a questo evento, i clienti di Amazon nel mondo hanno avuto la possibilità di scoprire ed acquistare più di 8.000 offerte su prodotti originali Made in Italy, dando un impulso all’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese che vendono su Amazon. Infatti, più del 50% delle vendite totali registrate in quattro giorni proviene dall’estero.

Dal 30 maggio al 2 giugno i clienti Amazon di Italia, Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone ed Emirati Arabi Uniti hanno potuto scegliere tra un’ampia selezione di prodotti artigianali Made in Italy, realizzati da piccole e medie imprese italiane o da marchi italiani di fama internazionale che hanno contribuito, nel corso dei decenni, a costruire la reputazione dell’Italia come patria di uno stile di vita dinamico e creativo, incentrato sui piaceri del buon cibo e del buon vino, che evoca e dà forma allo stile della “Dolce Vita”.

L’iniziativa è stata lanciata il 30 maggio presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a Roma, alla presenza del Ministro degli Esteri Luigi di Maio, del Presidente di Agenzia ICE Carlo Ferro e di Mariangela Marseglia, VP e Country Manager Amazon.it e Amazon.es e rappresenta un ulteriore contributo dell’impegno di Amazon a sostenere le PMI italiane a raggiungere 1.2 miliardi di Euro di vendite all’estero all’anno entro il 2025 – il doppio del valore delle esportazioni del 2020. L’iniziativa è stata inoltre raccontata presso l’Ambasciata italiana a Washington DC: in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica Italiana, una delegazione di PMI italiane che vendono su Amazon ha presentato i prodotti e condiviso la propria storia di successo al pubblico presente. Un vero e proprio roadshow per continuare a diffondere nel mondo la cultura del nostro Paese.

“Crediamo che Amazon possa contribuire attivamente alla transizione digitale delle piccole e medie imprese, offrendo loro la possibilità di aprirsi a nuovi canali e a nuovi mercati, e crediamo nelle eccellenze del territorio italiano e nell’enorme potenziale del nostro tessuto imprenditoriale” ha commentato Mariangela Marseglia, VP e Country Manager Amazon.it e Amazon.es “Lo store di Amazon.it ospita oltre 18.000 PMI italiane che nel 2020 hanno venduto all’estero prodotti per oltre 600 milioni di euro. Siamo consapevoli che il loro successo sia anche il nostro e per continuare a sostenere il loro business e l’economia locale abbiamo annunciato un nuovo e ambizioso impegno: aiuteremo i partner di vendita presenti sul nostro store a raggiungere 1.2 miliardi di euro di vendite all’estero all’anno entro il 2025 e l’evento ‘Made in Italy Days’ ha rappresentato un’azione concreta per raggiungere questo nostro obiettivo”.

Le categorie più vendute sono state Casa&Cucina, Food e Design, mentre i prodotti che hanno riscosso più successo stato state le macchine da caffè e per laMoka, caffè sia in capsule che grani, Aceto Balsamico di Modena, e articoli per l’arredamento per la casa.ùI Paesi internazionali che più hanno apprezzato le offerte Made in Italy

Tra i 7 Paesi coinvolti – Italia esclusa – gli store di Amazon in Germania, Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti sono stati i primi 4 Paesi in cui il maggior numero di clienti ha acquistato prodotti Made in Italy:

  • nello store Amazon.de, la Macchina per caffè, la Macchina per la pasta in casa e l’Aceto Balsamico di Modena IGP sono stati tra i prodotti più venduti;
  • nello store Amazon.co.uk, il Caffè, il Gel all’arnica e la Macchina per caffè sono stati tra i prodotti più acquistati;
  • nello store Amazon.fr, la Macchina per la pasta in casa e altri prodotti per la cucina sono stati tra i prodotti più acquistati;
  • nello store Amazon.com, le Fragole sciroppate e articoli di gioielleria sono stati tra i prodotti più acquistati

“Questa iniziativa fa parte del più ampio impegno di Amazon a sostegno delle piccole e medie imprese: negli ultimi due anni, abbiamo investito oltre 16 miliardi di euro in tutto il mondo per aiutarle ad aumentare le vendite sul nostro store e, solo nel 2020, abbiamo investito circa 2,8 miliardi di euro in Europa in logistica, strumenti, servizi, formazione e programmi per aiutarle ad avere successo. Inoltre, abbiamo sviluppato più di 250 nuovi strumenti e servizi per aiutare queste realtà a lanciare nuovi prodotti, ad espandersi per vendere in Italia, in Europa e nel mondo, ad analizzare e ottimizzare il proprio business”, afferma Xavier Flamand, VP, EU Seller Services di Amazon. “I risultati dei ‘Made in Italy Days’ evidenziano che siamo sulla strada giusta e continueremo a innovare per supportare le PMI ad avere successo in tutto il mondo”.

Agenzia ICE e la vetrina Made in Italy di Amazon

Sono oltre 4.500 le aziende artigiane, le PMI e le imprese italiane che vendono i loro prodotti nella vetrina Made in Italy di Amazon, disponibile su Amazon.it, Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es, Amazon.com e recentemente anche su Amazon.co.jp e Amazon.ae. Dal 2019, l’accordo tra Agenzia ICE e Amazon ha coinvolto oltre 2.000 PMI italiane. Le piccole e medie imprese che hanno iniziato a vendere su Amazon grazie all’accordo con Agenzia ICE hanno messo a disposizione dei clienti Amazon oltre 240.000 nuovi prodotti.

Fonte: a cura della redazione di Exportiamo, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Esportare in Brasile