Capodanno Cinese: 5 Consigli per una Strategia di Marketing di Successo

Capodanno Cinese: 5 Consigli per una Strategia di Marketing di Successo
Pubblicità
  • Esportare negli USA
  • Esportare in Canada
  • Incoterms 2020 Download
  • Vuoi esportare in Spagna?

20 Gennaio 2023
Categoria: Digital Export
Paese:  Cina

Il Capodanno Cinese assume una connotazione commerciale che può senz’altro impattare positivamente il proprio business online. Ecco come impostare una strategia di marketing di successo in 5 mosse!

ll 22 gennaio la Cina e l’Estremo Oriente festeggeranno il Capodanno lunare, la ricorrenza tradizionale più importante dell’anno per la cultura orientale.

Dopo quello della Tigre, questo sarà l’anno del Coniglio d’Acqua, il quarto segno zodiacale cinese. Un animale che nell’oroscopo cinese è considerato gentile, elegante, mansueto, fortunato e responsabile, che difficilmente si perde d’animo. Ecco perché secondo i migliori auspici il 2023 sarà un anno di pace e di serenità.

In Cina, nelle Chinatown del mondo e nei paesi asiatici le celebrazioni per accogliere l’anno nuovo durano quindici giorni, più uno: i festeggiamenti, infatti, iniziano ufficialmente la sera della vigilia con la cena in famiglia. E terminano nel quindicesimo giorno del primo mese del calendario lunare con la Festa delle Lanterne.

Ma i preparativi in vista del Capodanno cinese - o Festa di Primavera - fervono sin dalle settimane precedenti. Tra riti propiziatori e preghiere agli spiriti degli antenati, visite ai parenti e scambio di buste rosse portafortuna, il Capodanno Cinese rappresenta infatti una delle festività più sentite dalla comunità cinese. Ed è la festa della famiglia per eccellenza, quella in cui tutto il Paese si ferma e milioni di persone si spostano dalle metropoli in cui abitualmente vivono e lavorano per fare ritorno nei villaggi natali, dove si riuniscono con i propri cari per festeggiare l’inizio del nuovo anno.

Una festività tanto attesa e tanto radicata nella cultura cinese ha certamente grandi potenzialità anche dal punto di vista commerciale.

Lo sanno bene i grandi brand del lusso internazionale che, ormai da anni, creano speciali capsule collection e limited edition pensate ad hoc non solo per il mercato asiatico, ma anche per quello europeo e nord americano, collezioni dove la palette del rosso la fa da padrone e l’immagine dell’animale simbolo dell’anno viene reinterpretata secondo il proprio stile. Lo shopping di lusso durante il Capodanno Cinese è un modo per celebrare le festività mostrando prosperità e fortuna ed oltretutto, la Cina è sulla buona strada per diventare il più grande mercato del lusso entro il 2025. Bain & Company riporta tassi di crescita a due cifre (36%) nel campo del lusso in Cina nel 2021, cioè una dimensione complessiva quasi doppia rispetto al 2019, nonostante le crescenti sfide sociali ed economiche in tutto il mondo.

Pur considerando le opportunità di business, non bisogna però trascurare le aspettative e la sensibilità del mercato locale. Le idee, le storie ed i prodotti correlati per questa occorrenza, infatti, devono rispettare i valori e la cultura della popolazione cinese. La nuova generazione di consumatori cinesie, infatti, non segue più alla cieca e adorante i brand del lusso, ma ha un crescente senso di autoconsapevolezza e orgoglio nazionale ed è resistente alla stereotipizzazione. Questi giovani consumatori, il pilastro dei social media locali, utilizzano diverse piattaforme social per ottenere pieno accesso alle informazioni e alle notizie sui prodotti e per prendere decisioni di acquisto dopo molti confronti sulle varie piattaforme. Perciò, i brand che danno una rappresentazione sbagliata del consumatore cinese devono aspettarsi serie ripercussioni: questi internauti hanno poca tolleranza per le tipizzazioni superficiali e sono notoriamente spietati con gli errori pubblicitari. I brand, dunque, devono avvicinarsi con cautela a festività come il Capodanno lunare, perché si potrebbe ottenere esattamente l’effetto contrario (ne abbiamo parlato in questo articolo).

E questo vale per tutti, non solo per i grandi brand ma anche per le piccole realtà che si affacciano su questo enorme mercato.

Ci sono tutta una serie di accorgimenti da prendere per impostare una corretta strategia di marketing per trasformare il Capodanno Cinese in un’occasione ghiotta per il proprio business, soprattutto se è online.

Il mercato cinese dell’e-commerce è infatti il più grande al mondo ed è cresciuto del 10,4% nel 2022 e si stima che crescerà ulteriormente ad un tasso di crescita annuale composto (CAGR) dell’11,6% tra il 2021 e il 2025, raggiungendo i 21,4 trilioni di RMB (3,3 trilioni di dollari). La percentuale di utenti delle piattaforme di e-commerce dovrebbe raggiungere l’83,9% nello stesso periodo, con una stima di circa 1,2 miliardi di utenti attivi.

Ecco quindi alcuni consigli utili da seguire per sfruttare al meglio questa ricorrenza. 

    1. Pianificare, pianificare, pianificare

È necessario impostare una strategia il più possibile lungimirante, e non improvvisata all’ultimo secondo. Una campagna marketing studiata con largo anticipo e implementata con cura rappresenta infatti una strategia per rafforzare la propria brand awareness e stabilire una connessione con i consumatori cinesi.

Ciò significa che una volta terminato il focus sul Natale è opportuno subito iniziare a impostare strategie per far conoscere il proprio store in vista del Capodanno cinese.

Se per quest’anno si è arrivati in ritardo, pazienza! Andrà meglio l’anno prossimo ;-) in fondo c’è ancora un anno di tempo!

    2. Personalizzare il packaging dei propri prodotti

Le buste rosse sono il simbolo per eccellenza dei regali scambiati durante il capodanno cinese. Negli ultimi anni sono diventate anche digitali, e possono addirittura essere scambiate su WeChat. Perché non sfruttare questa idea e il colore rosso per realizzare un packaging speciale per i propri prodotti?

Un’altra cosa da tenere a mente è che ogni anno è associato ad un animale. Basta includerlri nelle proprie campagne di marketing, nelle pubblicità e nelle immagini sui social media, propri come fanno i grandi brand!

    3. Imparare a conoscere le tradizioni del Capodanno Cinese e cogliere il mood del momento

Extra saldi e collezioni a tema in edizione limitata possono essere un’ottima strategia, ma oltre ai grandi sconti c’è di più. I marchi che si distinguono sono infatti quelli che catturano l’essenza della celebrazione e ne enfatizzano i valori ed i simboli. Perciò, assumere dei comportamenti che abbiano una connotazione culturale specifica, che va oltre al semplice comunicare in cinese mandarino, può costituire una mossa strategica da non sottovalutare.

È sicuramente un primo passo conoscere e riconoscere la festa. Ma adottare una comunicazione appropriata e consistente con il valore simbolico e culturale del Capodanno cinese può impattare sul proprio business e influenzare come il proprio brand viene percepito dai consumatori.

Tra i valori alla base delle celebrazioni più ritrovati nelle campagne marketing si possono ricordare: il concetto di ricongiungimento familiare; il senso di appartenenza; la condivisione e lo stare insieme; l’importanza di stare con le persone che si amano. Infine non mancano, come già accennato, riferimenti al simbolismo astrologico o al colore rosso – il colore per eccellenza della festività perché ritenuto di buon auspicio.

Un ottimo esempio di come arrivare al cuore dei consumatori cinesi in questo periodo di festa è quello di una campagna mediatica di McDonald lanciata in concomitanza ai festeggiamenti del Capodanno 2016. “你就是我的新年 – il mio Capodanno sei tu” è il messaggio della campagna: il Capodanno viene colto nella sua essenza di momento per stare insieme ai propri cari. Questo viene raccontato in un viaggio di ritorno a casa del piccolo McDonald, attraverso stazioni affollate e bus che attraversano le zone più remote della Cina. Basandosi su alcuni valori cardine della festa, McDonald ha successo nel cercare una connessione più profonda con i consumatori cinesi che si ritrovano nel messaggio trasmesso sentendosi in qualche modo più vicini al brand.

    4. Essere creativi

Ok lasciarsi ispirare dalle campagne più di successo, ma bisogna ricordare che nessuno meglio di noi conosce il proprio pubblico e la propria azienda. Si può sfruttare questa opportunità per raccontare delle storie in grado di far connettere emotivamente i propri clienti e visitatori con il proprio brand. Si possono mettere in evidenza i modi in cui le persone possono utilizzare il nostro prodotto con i loro cari, per passare del tempo di qualità, o fare presente ai visitatori del nostro sito quali sono i valori su cui si fonda la nostra azienda.

L’importante è essere creativi: il limite è la nostra immaginazione!

    5. I social media sono un MUST

È vero che le piattaforme come Facebook, Twitter e Instagram sono ampiamente proibite in Cina, ma il panorama dei Social Oltre Muraglia è ricco ed eterogeneo, molto più di quanto si possa pensare. Al fianco di WeChat e Weibo, che sono le App più rinomate per il social media marketing in Cina, infatti, ci sono molte altre piattaforme con un grandioso potenziale, che andrebbero considerate all’interno della propria social media strategy per il mercato cinese. Queste piattaforme non solo permettono di comunicare e di fare marketing, ma anche di vendere in modo diretto ai consumatori locali (per approfondire clicca qui).

Impostare una corretta strategia di marketing in vista del Capodanno Cinese potrebbe sembrare un impegno gravoso e complicato, ma se pianificata nei giusti tempi e nei giusti modi il risultato potrebbe essere sbalorditivo e ripagare di tutti gli sforzi sostenuti. Provare per credere!

Fonte: a cura di Exportiamo, di Miriam Castelli, redazione@exportiamo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Esportare in Canada
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Vuoi esportare in Spagna?
  • Esportare in Brasile