Il programma degli interventi 2014 per l’internazionalizzazione delle PMI laziali

Il programma degli interventi 2014 per l’internazionalizzazione delle PMI laziali
Pubblicità
  • Voucher Internazionalizzazione-Invitalia
  • Incoterms 2020 Download
  • 24ore business school

08 Settembre 2014
Categoria: Finanziamenti, Incentivi ed Assicurazioni
Paese:  Italia

«Il budget totale a disposizione della Regione Lazio ammonta a 7,6 milioni di euro»

Giovedì 4 settembre 2014 la redazione di Exportiamo ha partecipato al convegno “Lazio International: il programma degli interventi 2014 sull’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio”. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il presidente dell’Agenzia ICE Riccardo Monti e l’assessore regionale allo Sviluppo Economico ed alle Attività Produttive Guido Fabiani hanno introdotto due nuovi bandi ed altre iniziative a sostegno del processo di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese laziali. Il budget totale a disposizione della Regione Lazio, 7,6 milioni di euro, servirà a finanziare progetti volti a favorire i processi di aggregazione e di cooperazione, rafforzare le competenze organizzative e di marketing delle imprese laziali, identificare i mercati per qualificare l’offerta, sostenere la partecipazione delle PMI ad iniziative comuni di internazionalizzazione come attività promozionali, fieristiche, di cooperazione commerciale ed industriale e promuovere la formazione di personale ed il sistema fieristico regionale. I testi dei bandi e delle iniziative saranno resi pubblici entro la settimana, insieme ad un calendario di appuntamenti con gli esperti di Sviluppo Lazio nelle cinque Province del territorio regionale per fornire alle imprese le informazioni utili per la presentazione delle domande.

Per i fondi e le iniziative illustrate al convegno sono stati stanziati:

1) 5 milioni di euro per il sostegno a progetti di internazionalizzazione proposti direttamente dalle imprese del Lazio in forma aggregata;

2)  2,2 milioni di euro per una manifestazione di interesse rivolta al sistema camerale ed alle associazioni di categoria per coinvolgere le imprese in percorsi di internazionalizzazione e promuovere il sistema produttivo regionale;

3) 200 mila euro per sostenere, insieme a Fiera di Roma, il primo Vino Forum Trade del Lazio: la Regione Lazio e Fiera di Roma hanno concluso un accordo triennale di collaborazione al fine di operare un coordinamento tra le attività di internazionalizzazione promosse dalla Regione Lazio e le azioni realizzate da Fiera di Roma in Italia ed all’estero. In questo ambito si svolgerà dal 12 al 14 novembre, presso la Fiera di Roma, il primo Vino Forum Trade per promuovere l’incontro tra i produttori del Lazio, gli acquirenti ed i distributori mondiali. In particolare, l’iniziativa si rivolge a buyer provenienti da mercati europei e del Mediterraneo allargato, al mercato cinese ed all’America settentrionale. La Regione selezionerà circa 30 operatori del settore sulla base di criteri di eccellenza. Il bando sarà aperto tra circa una settimana e pubblicizzato su tutti i siti e le newsletter regionali. L’iniziativa si raccorda con la selezione in corso da parte della CCIAA di Roma di altre 40 imprese della provincia di Roma.

4) 200 mila euro per attivare i primi Master per l’internazionalizzazione delle imprese attraverso la formazione di nuovi export manager in convenzione con l’Agenzia ICE: la Regione vuole promuovere un maggiore coordinamento tra le istituzioni territoriali ed i diversi soggetti coinvolti nel supporto all’internazionalizzazione a livello nazionale ed internazionale. Per ciò é stato firmato un accordo quadro di collaborazione con Agenzia-ICE. In questo contesto, la Regione intende investire 200.000 euro per cofinanziare un Master in Export Manager nell’ambito del Master CorCe (Corso di specializzazione in Commercio Estero) tradizionalmente tenuto dall’ICE a beneficio di 20 giovani laziali. Il corso si svolgerà 5 mesi in aula con docenti accreditati e poi seguirà un periodo di stage in 20 imprese laziali, anche queste selezionate con apposito bando pubblico sulla base di criteri di eccellenza.

La Giunta regionale ha dunque delineato una strategia chiara e pluriennale per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese laziali e pertanto ha deciso di stanziare 50 milioni in 5 anni tra risorse regionali e fondi europei, di cui ben 11,4 milioni per l’intero programma di interventi 2014, ponendosi come obiettivi generali:

- la riduzione del gap tra il contributo del Lazio alla formazione del Pil italiano, ossia circa l’11%, e l’incidenza delle sue esportazioni sul totale nazionale, il 4,7%;

- l’incremento della competitività collegando le politiche per l’internazionalizzazione a un sistema organico di interventi per il tessuto produttivo (startup, reti d’impresa, ricerca e innovazione, trasferimento tecnologico, ecc..);

- l’aumento della capacità del Lazio di attrarre e valorizzare i talenti, il capitale umano e le risorse finanziarie esterne, i cosiddetti “strumenti di incoming”.

Chiudiamo l’articolo citando le parole del presidente Zingaretti “Da oggi abbiamo più risorse a disposizione per il rafforzamento del Sistema Paese Italia”.

Fonte: elaborazione a cura di Exportiamo su dati del convegno “Lazio International: il programma degli interventi 2014 sull’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio”.

Barbara Alessandrini

b.alessandrini@exportiamo.it

Pubblicità
  • Servizi Digital Export
  • FDA
  • Vuoi esportare in russia?
  • Esportare negli USA
  • Exportiamo Academy
  • Simest
  • Esportare in Canada
  • 24ore business school
  • Voucher Internazionalizzazione-Invitalia
  • Sito Web
  • Vuoi esportare in sudafrica?
  • Come Operare in Modo Sicuro in Russia?
  • Vuoi esportare in russia, Turchia e nei paesi CSI?
  • Esportare in Brasile