• Dogane e Supply Chain

    Nafta: Trump pronto a modificare l'accordo con Canada e Messico

    Una delle grandi promesse fatte da Trump durante la campagna elettorale che lo ha portato alla Casa Bianca è stata la rinegoziazione del NAFTA (North American Free Trade Agreement), ovvero l’accordo di libero scambio tra Canada, Messico e Stati Uniti. Il tycoon ha definito questo patto un “disastro” per le aziende ...

  • Dogane e Supply Chain

    Cina, come ottenere un visto business?

    Conoscere le procedure e la documentazione da presentare per ottenere un visto business in Cina (identificato con la lettera M) è fondamentale per tutte le PMI italiane che guardano al mercato cinese con occhio interessato. In quest'articolo esponiamo le ultime novità in materia e si segnaliamo le istituzioni alle quali è ...

  • Dogane e Supply Chain

    ​Vietnam-UE: una porta semiaperta su un mercato difficile

    Quando si fanno previsioni di business in Vietnam, paradossalmente la prima cosa da fare è partire dal passato. Più precisamente dal 1976, data della riunificazione del Paese sotto la guida del Partito Comunista, che da allora esercita un controllo stringente sull’economia a colpi di monopòli e piani quinquennali. Gli esiti ...

  • Dogane e Supply Chain

    Trump studia i dazi "punitivi" da applicare sui prodotti europei

    Già subito dopo l’elezione di Donald Trump come 45esimo Presidente degli Stati Uniti le aziende esportatrici europee temevano un forte rallentamento dell’interscambio con Washington a causa delle politiche protezionistiche promosse dal tycoon in campagna elettorale. Ci ha pensato il Wall Street Journal ad alimentare le preoccupazioni riguardo ad un aumento dei ...

  • Dogane e Supply Chain

    Singapore, la "Svizzera d'Asia" si apre ai beni UE?

    L’Italia esporta a Singapore merci per circa due miliardi di euro l’anno, ma è difficile sapere con precisione quanta ne rimanga sul posto e quanta venga rispedita al resto del mondo. Quella di Singapore infatti è un’economia basata sul re-export: a dispetto della superficie di appena 719 km2 infatti, il valore ...

  • Dogane e Supply Chain

    ASEAN, un'isola di stabilità nel mare incerto degli scambi globali?

    Mentre nel panorama internazionale si addensano nubi sempre più fitte sul futuro del libero commercio, c'è un'area del mondo che sembra voler proseguire nel solco della liberalizzazione intrapresa negli anni passati e che vanta inoltre ottime prospettive di crescita economica. Stiamo parlando dell’ASEAN, un'area che fra il 2011 ed il ...

  • Dogane e Supply Chain

    Il calendario elettorale Ue minaccia il futuro del CETA

    Il 15 di febbraio, dopo lunghissimi dibattiti, il Parlamento Europeo ha ufficialmente ratificato l’accordo di libero scambio col Canada, il CETA. Ma è solo il primo passo: il CETA infatti è un “trattato misto” ovvero contiene disposizioni che toccano sia competenze comunitarie che nazionali. Questo significa che oltre all’approvazione dell’Unione, serve anche ...

  • Dogane e Supply Chain

    Ma il TTIP è davvero morto e sepolto?

    L’Unione Europea “riscopre” l’America e i suoi 325 milioni di consumatori. Ma anche il mercato europeo, con i suoi 510 milioni di abitanti, fa gola agli USA. Non c’è quindi da stupirsi che dal 2013 le due potenze si siano lanciate in lunghi e complicati corteggiamenti, tentando ciascuna di fare breccia ...

  • Dogane e Supply Chain

    Sudafrica,ecco come esportare nel paese più avanzato del Continente nero

    Oggi il Sudafrica rappresenta una delle economie più dinamiche a livello mondiale ed è, di fatto, il Paese economicamente più avanzato dell’intero continente africano. In particolare la collocazione geografica del Sudafrica ne ha fatto un naturale crocevia per i commerci via mare, in virtù della sua posizione di confine tra ...

  • Dogane e Supply Chain

    Trump spaventa l’export italiano negli Stati Uniti

    L’allarme lanciato da Coldiretti negli ultimi giorni preoccupa e non poco le oltre 214mila imprese esportatrici italiane: il messaggio è molto chiaro, le politiche protezionistiche di Trump potrebbero avere un’influenza negativa sul Made in Italy nel medio-lungo periodo. A dire il vero gli scenari post voto erano stati incoraggianti, con parole ...